Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca Volterra

Uccide la compagna con una coltellata alla gola: arrestato volterrano

E' stato lo stesso 48enne a chiamare i Carabinieri che lo hanno trovato in forte stato di agitazione. Indagini per risalire all'origine del gesto

Femminicidio la notte scorsa a Monterotondo Marittimo (Grosseto). Un uomo di 48 anni, originario di Volterra, ha ucciso la compagna, una donna di 46 anni di Altopascio (Lucca). La coppia si era trasferita da poco in Maremma ed è stato lo stesso 48enne, dopo aver commesso il delitto, poco dopo la mezzanotte, a chiamare il 112.

Come riporta l'agenzia Ansa, i Carabinieri lo hanno localizzato e poi trovato in lacrime e con i vestiti sporchi di sangue davanti all'auto con all'interno il corpo della donna che aveva una ferita di coltello alla gola. Il coltello è stato trovato vicino al cadavere. I militari hanno dovuto prima calmare l'uomo dopodiché lo hanno condotto in caserma, anche se con qualche difficoltà dato che, una volta fatto salire a bordo di un'auto dell'Arma, nel tragitto ha iniziato a dare in escandescenza sfondando un vetro della vettura. Poi, già in base ai primi accertamenti, è stato arrestato.
Sono da chiarire al momento i motivi dell'uccisione della fidanzata, le indagini sono in corso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uccide la compagna con una coltellata alla gola: arrestato volterrano

PisaToday è in caricamento