Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

Isis, Filippeschi: "Pisa dedicherà un luogo a Khaled al Assad"

Il primo cittadino della città della Torre interviene dopo l'assassinio dell'archeologo di Palmira: "Bisogna rispondere all'orrore della barbarie dell'Isis con ogni mezzo. Ci sentiamo toccati come cittadini"

"La città di Pisa s'impegna a dedicare un luogo, significativo per la tutela dei beni culturali, alla memoria del professor Khaled al Assad, studioso di livello internazionale e guardiano del patrimonio archeologico di Palmira, trucidato dagli estremisti assassini". Lo ha detto il sindaco Marco Filippeschi, commentando l'omicidio dell'archeologo di Palmira da parte dell'Isis. "Vogliamo testimoniare le relazioni fruttuose della nostra comunità di studiosi con le culture dell'altra sponda del Mediterraneo e ricordare così il professor al Assad come un martire della tolleranza e del dialogo, cittadino del mondo".

Per il primo cittadino della torre pendente "bisogna rispondere all'orrore della barbarie dell'Isis con ogni mezzo: con la politica, colpendo il suo sistema militare, con la cultura quale simbolo di dialogo e di pace. Cancellare la storia e i suoi segni universali - conclude Filippeschi - è parte di un progetto di dominazione e di morte che non si può ancora sottovalutare. Ci sentiamo toccati come cittadini che non vogliono essere soggiogati dagli stragisti portatori di odio e di guerra".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Isis, Filippeschi: "Pisa dedicherà un luogo a Khaled al Assad"

PisaToday è in caricamento