Roberta Ragusa: il 18 novembre Logli torna davanti al giudice

La Cassazione aveva annullato il proscioglimento avanzando dubbi sull'innocenza del marito della donna scomparsa

E' stata fissata per il prossimo 18 novembre, davanti al gup Elsa Iadaresta, l'udienza preliminare per valutare la nuova richieta di rinvio a giudizio per Antonio Logli, marito di Roberta Ragusa, misteriosamente scomparsa nel nulla in una fredda notte del gennaio 2012. L'uomo è indagato per omicidio volontario e distruzione di cadavere.

Lo scorso marzo la prima sezione penale della Cassazione aveva annullato il proscioglimento di Logli, aprendo così un nuovo capitolo nella vicenda ancora avvolta nel mistero. Per la Cassazione è "escluso" che dagli atti dell'indagine sulla scomparsa "emerga in modo evidente l'innocenza dell'imputato" Antonio Logli. Da qui la nuova richiesta di rinvio a giudizio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto dal 16 gennaio: prosegue lo stop agli spostamenti tra regioni

  • Toscana zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 16 gennaio

  • Coronavirus, le palestre GimFive in protesta: anche a Pontedera struttura aperta il 15 gennaio

  • Emergenza, ipotesi divieto di asporto dopo le 18 per i bar: "E' tempo di disobbedire"

  • Addio a Merlino, l'alano pisano star dei social

  • Coronavirus in Toscana: sono 436 i nuovi casi positivi

Torna su
PisaToday è in caricamento