Cronaca

Un divieto controproducente

L'ordinanza che vieta il transito alle bici in piazza Duomo è insensata e controproducente. FIAB Pisa ha indetto un presidio di protesta in piazza Duomo, sotto la torre. L’appuntamento è per per mercoledì 30 giugno alle 18:30 (con le bici rigorosamente a mano)

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Da circa una settimana è vietato attraversare piazza Duomo in sella a una bicicletta. Questo divieto, che è stato motivato dal comandante della Polizia Municipale adducendo ragioni di sicurezza, a noi pare arbitrario. Partiamo dai dati: in tanti anni in cui le bici hanno transitato liberamente sotto la torre mescolandosi ai turisti, non si ricorda alcun ferito da collisione ciclista-pedone. E in effetti il comandante della Polizia Municipale sostiene che il divieto sarebbe motivato dalla pericolosità dei monopattini, equiparati dal CdS alle bici. Ma se il comandante può dimostrare, dati alla mano, che i monopattini sono sensibilmente più pericolosi delle inoffensive bici, egli certamente ha la facoltà di imporre un divieto selettivo, che non penalizzi le bici: infatti in una zona pedonale il codice lascia al decisore un'amplissima discrezionalità su quali mezzi siano ammessi e quali no. Inoltre, proprio sotto il profilo della sicurezza, estromettere le bici da un'ampia zona intorno alla torre non è solo inutile, ma pure dannoso. In questo modo le bici saranno costrette a ripiegare su percorsi esterni alle mura, percorrendo strade, trafficate e prive di piste ciclabili protette, dove il livello di sicurezza è al limite dell'improponibile, specialmente per chi si muove in bici con i figli. Questo divieto non sortirà quindi l'effetto di rendere più sicura Piazza Duomo ma semmai spingerà molti a usare l'auto invece della bici, ingolfando ulteriormente il traffico. Ma FIAB Pisa ritene sbagliato il divieto anche per un principio ancora più elementare: prima che un'attrazione per i turisti, piazza Duomo è uno snodo nevralgico della vita cittadina e deve pertanto rimanere completamente fruibile dai pisani, senza restrizioni arbitrarie. Per tutti questi motivi FIAB Pisa ha indetto un presidio in piazza Duomo, sotto la torre. L'appuntamento è per per mercoledì 30 giugno alle 18:30, e l'obiettivo è chiaro: il divieto di transito alle biciclette va immediatamente revocato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un divieto controproducente

PisaToday è in caricamento