Cronaca

Capannoli: grazie all'Unione Valdera una nuova sezione della scuola dell'infanzia

Trenta bambini in lista d'attesa avranno la possibilità di frequentare la sesta sezione della scuola dell'infanzia nell'anno scolastico 2016/2017

Foto d'archivio

Grazie alla collaborazione con l’Unione Valdera, il Comune di Capannoli potrà garantire a 30 bambini in lista d’attesa la possibilità di frequentare la sesta sezione della scuola dell’infanzia nell'anno scolastico 2016/2017. Una risposta importante alla notizia che la sezione richiesta dal Comune di Capannoli per la scuola dell’infanzia sarebbe rimasta senza docenti.

"Percepita questa problematica - afferma il presidente dell’Unione Valdera, Corrado Guidi - il tavolo dei sindaci dell’Unione ha deliberato di intervenire in merito, destinando fondi pari a circa il 10% dell’avanzo di amministrazione, in modo da consentire ai bambini di cominciare e dare continuità al loro percorso educativo proprio sul territorio. E’ un esempio molto significativo dello spirito solidaristico che muove i comuni che fanno parte dell’Unione Valdera. E proprio in quest’ottica abbiamo deciso tutti insieme di procedere, oltre che con le moltissime attività che svolge quotidianamente l’Unione, anche con interventi mirati in ogni singolo comune in modo che sia ben visibile il valore aggiunto che può portare questa nostra collaborazione. D’ora in avanti cercheremo inoltre di dare ampio risalto ai fondamentali provvedimenti che adottiamo proprio in sede di Unione Valdera".

Soddisfatta di questo intervento il sindaco di Capannoli, Arianna Cecchini. "Il nostro - spiega Cecchini - è un comune che cresce dal punto di vista demografico. Avevamo già evidenziato agli enti sovracomunali la necessità di avere una nuova sezione dell’infanzia ed eravamo relativamente sicuri che ci sarebbe stata accordata. A fine luglio un decreto ministeriale ha invece annunciato che non avremmo avuto docenti per la sesta, anche se avevamo gli spazi e delle esigenze molto evidenti, basti considerare i 30 bambini in lista d’attesa. Al tavolo dei sindaci dell’Unione è arrivata subito la risposta che desideravamo con lo stanziamento di 40mila euro che permetteranno di attivare la nuova sezione della scuola dell’infanzia che si chiamerà appunto Sezione Valdera".

La Sezione Valdera avrà il suo posto all’interno della scuola dell’infanzia di Capannoli. I 30 bambini che finora erano rimasti in lista d’attesa avranno pertanto gli stessi orari, lo stesso ingresso e usufruiranno degli stessi spazi e degli stessi docenti degli altri già iscritti alle materne. "Quella di Capannoli - afferma Lucia Ciampi, sindaco di Calcinaia - è un’emergenza che è stata subito presa a cuore da tutta l’Unione. Abbiamo già mostrato nel recente passato di saper governare le dinamiche relative alle sezioni Pegaso. Il nostro coordinamento pedagogico è funzionale ed all’avanguardia tanto da essere monitorato direttamente dal Miur".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capannoli: grazie all'Unione Valdera una nuova sezione della scuola dell'infanzia

PisaToday è in caricamento