Università: eletti i nuovi direttori di 17 dipartimenti

Entreranno in carica il 1° novembre per il quadriennio 2020-2024

Sono stati eletti negli scorsi giorni i direttori dei 17 dipartimenti interessati al voto, sui 20 complessivi, dell'Università di Pisa. In pratica le elezioni hanno riguardato tutti i dipartimenti tranne Chimica e Chimica Industriale, Matematica, Patologia Chirurgica, Medica Molecolare e dell’Area Critica, sedi nelle quali stanno svolgendo il proprio mandato rispettivamente Lorenzo Di Bari, Matteo Novaga e Angelo Gemignani.

L'elenco degli eletti, che entreranno in carica il 1° novembre per il quadriennio 2020-2024, è il seguente:

- Biologia: Massimo Dal Monte

- Civiltà e Forme del Sapere: Simone Maria Collavini

- Economia e Management: Luca Spataro

- Farmacia: Maria Letizia Trincavelli

- Filologia, Letteratura e Linguistica: Roberta Ferrari

- Fisica: Dario Pisignano

- Giurisprudenza: Francesco Dal Canto

- Informatica: Vincenzo Ambriola

- Ingegneria Civile e Industriale: Maria Vittoria Salvetti

- Ingegneria dell'Energia, dei Sistemi, del Territorio e delle Costruzioni: Rocco Rizzo

- Ingegneria dell'Informazione: Andrea Caiti

- Medicina Clinica e Sperimentale: Stefano Taddei

- Medicina Veterinaria: Francesco Paolo Di Iacovo

- Ricerca Traslazionale e Nuove Tecnologie in Medicina e Chirurgia: Aldo Paolicchi

- Scienze Agrarie, Alimentari e Agro-Ambientali: Marcello Mele

- Scienze della Terra: Luca Pandolfi

- Scienze Politiche: Carmelo Calabrò

Nella stessa tornata elettorale sono stati rinnovati diversi presidenti di corsi di studio, di scuole di specializzazione e di corsi di dottorato di ricerca in scadenza. Le procedure elettorali, che sono state tenute in alcuni casi in presenza, in altri a distanza o anche in modalità mista, sono state coordinate dall'Unità elettorale e costituzione strutture universitarie della Direzione legale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani annuncia: "Dal 4 dicembre Toscana zona arancione"

  • Coronavirus in Toscana: quasi 1900 nuovi casi e 44 decessi

  • Coronavirus, il governatore Giani: "Nei prossimi giorni chiederemo di tornare in zona arancione"

  • Toscana zona rossa, la denuncia di Confesercenti: "Concorrenza sleale della grande distribuzione"

  • Commercio in lutto: se ne va Gisberto Moisè, storico pizzaiolo pisano

  • Lutto nel commercio pisano: addio a Roberto Salvini, titolare del bar alle Piagge

Torna su
PisaToday è in caricamento