Università di Pisa: via alle immatricolazioni 2018/2019

Novità e conferma: tre nuovi corsi di laurea, procedura elimina-code e strumenti di informazione ed assistenza per gli studenti

Sono partite il 26 di luglio le immatricolazioni all'Università di Pisa. Al via saranno anche i nuovi corsi in Scienze della formazione primaria (laurea magistrale quinquennale a ciclo unico), Management for business and economics (laurea triennale in lingua inglese) e Management e controllo dei processi logistici (laurea magistrale attivata al Polo di Livorno).

Alle notivà in tema di offerta formativa si affiancano quelle sulle tasse universitarie. "L'ateneo - spiega in una nota - ha ridotto rispetto all'anno scorso sia la tassa massima di iscrizione, con riduzioni via via maggiori per le fasce di reddito più basse ed innalzamento del limite ISEE per la completa esenzione dal pagamento (da 18.000 a 22.000 euro), che il contributo previsto per lo studente che sceglie il regime a tempo parziale".

Con l'avvio delle immatricolazioni è stato inaugurato il Centro Matricolandosi, che insieme allo sportello 'Welcome International Students!' (WIS!) accoglie ogni anno gli studenti italiani e internazionali che scelgono di iscriversi all'Ateneo pisano. Insieme con gli operatori, all'apertura del Centro, che si trova al Polo Fibonacci in via Buonarroti 4, sono intervenuti il rettore Paolo Mancarella, la prorettrice agli Studenti Antonella Del Corso e Luigi Rivetti, responsabile del settore didattica e studenti dell’Ateneo.

Oltre al Centro Matricolandosi è attivo anche l'apposito portale web, pensato per essere fruito anche attraverso i dispositivi mobili, ed è disponibile un'applicazione che permette di calcolare in tempo reale l'importo delle tasse da pagare, con il semplice inserimento del voto di maturità e dell'ISEE.

Dopo il successo dell'anno passato, il servizio di immatricolazione ripropone la procedura elimina-code: una volta effettuato il pagamento e seguita la procedura online, gli studenti devono solo perfezionare l'immatricolazione e fissare dalla fine di settembre un appuntamento per ritirare il libretto e la 'Carta Unica Regionale dello Studente', nuova tessera magnetica che permetterà a chi frequenta uno degli atenei della Toscana di accedere a tutti i servizi offerti dall'Azienda regionale per il diritto allo studio, indipendentemente dall’università alla quale è iscritto. La Carta, dotata di smart card e di banda magnetica, servirà per accedere a tutti i servizi universitari e come 'borsellino elettronico', cioè come tessera ricaricabile fino a un importo di 50 euro che verrà scalato in caso di consumazione del pasto a mensa.

Ad accogliere le matricole dell'Università di Pisa, da quest'anno ci sarà la guida 'UNipiù. Istruzioni per l'uso dell'Università di Pisa', uno strumento ideato per aiutare il nuovo studente a capire come orientarsi all'interno del mondo universitario, spiegando in modo semplice e sintetico come funziona un corso di laurea, con chi si può parlare per avere informazioni e risolvere problemi, e quali sono i servizi e le possibilità che vengono offerti fuori dall'ambito strettamente didattico.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Pisa nel weekend: gli eventi del 14 e 15 settembre

  • Lavoro: 16 assunzioni alla SEPI

  • Spari al Cep: fermate due persone

  • Ciak si gira: a Pisa il via alle riprese della seconda stagione de 'L'amica geniale'

  • Si schianta con lo scooter contro un'auto: muore 21enne bagnino

  • Ragazzo cade dalle spallette sui lungarni

Torna su
PisaToday è in caricamento