Cronaca Centro Storico / Lungarno Mediceo

Cammina sul Lungarno con un'ascia in mano: fermato dalla Polizia non dà spiegazioni

Un pisano è stato fermato da una volante della Polizia perchè girava sul Lungarno con un'ascia in mano. Subito dopo è stata perquisita anche la sua auto dove sono stati ritrobati bastoni, un'asta in ferro e il collo rotto di una bottiglia

Una situazione abbastanza singolare quella capitata oggi a una volante della Polizia che si è fermata sul Lungarno, dopo aver visto un uomo che camminava con un'ascia in mano. Si tratta di A.C, un pisano residente a Vecchiano con alle spalle già  alcuni predenti.

L'uomo è stato subito fermato dalle Forze dell'Ordine, preoccupate per le sue intenzioni. Subito dopo la perquisizione si è estesa alla sua autovettura, dove sono stati ritrovati altri due bastoni in legno, un'asta di ferro nel bagagliaio e il collo di bottiglia spezzata all'interno del portaoggetti, di fronte alla leva del cambio.

A.C., è stato denunciato per possesso ingiustificato di arnesi che potrebbero risultare pericolosi, soprattutto perchè nonostante le domande dei poliziotti non ha dato nessuna spiegazione del suo comportamento e del perché si trovasse sul Lungarno con un'ascia in mano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cammina sul Lungarno con un'ascia in mano: fermato dalla Polizia non dà spiegazioni

PisaToday è in caricamento