Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Volterra, uomo in stato confusionale da giorni si barrica in casa: salvato

Un 50enne non usciva di casa da giorni così i vicini hanno chiamato i soccorsi temendo un malore. Polizia, 118 e Vigili del Fuoco sul posto, una volta entrati hanno trovato l'uomo nel degrado con gravi problemi di salute. Trasportato al Pronto Soccorso

I vicini di casa non lo vedevano da qualche giorno, così sospettando un malore hanno chiamato il 118. Ne è sorto un vero e proprio intervento di salvataggio per un 50enne di Volterra, ritrovato in casa in profondo stato confusionale. L'uomo è stato ricoverato in ospedale con una prognosi iniziale di 7 giorni, ma dovrà effettuare una serie di esami specialistici.

Dopo l'allarme lanciato dagli abitanti limitrofi della casa in via S. Stefano, il 118 giunto sul posto ha cercato di farsi aprire la porta dall'uomo che si era barricato nell'abitazione, ma dall'altra parte giungevano solo frasi sconnesse. La decisione è stata quindi quella di chiamare Polizia e i Vigili del Fuoco per sfondare la porta, temendo un pericolo per la salute della persona e dei condomini. Giunti sul posto gli agenti, dopo un rapido controllo, sul retro è stato notato un punto di accesso tramite un terrazzo con portafinestra. Da lì un'altra opera di convincimento ha permesso alla Polizia di accedere all'appartamento.

Lo scenario che è apparso è stato di assoluto degrado, con sporco accumulato e condizioni igieniche-sanitarie precarie. L'uomo era seminudo e coperto di escrementi, incapace di formulare frasi di senso compiuto ma deciso a non far entrare nessuno. Dopo oltre 20 minuti di convincimento è stato fatto entrare il medico, con l'accompagnamento al Pronto Soccorso del 50enne. Dai primi esami sono stati riscontrati gravi problemi di salute, con una alterazione dello stato neurologico con rischio della stessa vita. Verrà adesso sottoposto ad ulteriori accertamenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volterra, uomo in stato confusionale da giorni si barrica in casa: salvato

PisaToday è in caricamento