Covid, prosegue la vaccinazione in Toscana: "Macchina da guerra, Arcuri ci mandi più dosi"

Il governatore Giani sottolinea l'efficienza della campagna vaccinale nella nostra regione. Tutte le dosi della prima fornitura (32.760) saranno somministrate entro l'8 gennaio

(foto dalla pagina Facebook di Eugenio Giani)

Sono oltre 13mila i vaccini anti-Covid somministrati in Toscana (per la precisione 13.615 alle ore 14.30 del 4 gennaio), di cui 3.402 somministrati agli ospiti delle Rsa.
“Stiamo lavorando senza sosta per somministrare le prime dosi assegnate, nei tempi più rapidi possibili - commentano il presidente della Regione,
Eugenio Giani, e l'assessore alla Sanità, Simone Bezzini, che seguono in prima linea l'andamento di una campagna vaccinale che non ha precedenti - la macchina organizzativa del sistema sanitario toscano è partita subito, nello stesso momento in cui abbiamo ricevuto la prima fornitura. Le Aziende sanitarie stanno dando il massimo. Il nostro ringraziamento va a tutti coloro che, a vario titolo, stanno lottando insieme a noi per contrastare la diffusione del virus e proteggere gli operatori sanitari più esposti al contagio e le persone più vulnerabili come gli anziani”.

Il presidente Giani ha anche lanciato un messaggio al commissario straordinario per l'emergenza Covid Arcuri: "L'ho detto al commissario Arcuri: ci vogliono più dosi di vaccini anti Covid perché la nostra è una macchina da guerra e siamo in grado di somministrare più dosi di quelle che hanno mandato finora. Per la Toscana non c'è problema: se ad Arcuri i vaccini rimangono nei frigoriferi e li manda a noi, dalla mattina alla sera li somministriamo".

Tutte le dosi della prima fornitura (32.760), già prenotate, saranno somministrate agli operatori sanitari e agli ospiti delle Rsa entro l'8 gennaio. Entro mercoledì 6 gennaio, è prevista una nuova consegna: saranno pertanto riaperte nuovamente le prenotazioni online per il personale coinvolto nella Fase 1 e che aveva effettuato la pre-adesione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto dal 16 gennaio: prosegue lo stop agli spostamenti tra regioni

  • Incendiato da ignoti storico negozio di abbigliamento: "Duro colpo, ma non mollo"

  • Coronavirus in Toscana: 379 nuovi casi positivi

  • Bonus mobili 2021, come ottenere le detrazioni: i requisiti

  • Coronavirus, le palestre GimFive in protesta: anche a Pontedera struttura aperta il 15 gennaio

  • Pisa S.C., vicina la svolta: il magnate russo Knaster vuole acquistare il club

Torna su
PisaToday è in caricamento