rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024
Cronaca

Una 'nuvola' per esportare l'architettura italiana nel mondo: il progetto parte da Pisa

Confcommercio è partner di 'Salvatore Re - Leonardo - Italian Style Tuscany', l'iniziativa che punta a valorizzare il made in Italy sostenibile

Confcommercio Provincia di Pisa e l'architetto Salvatore Re presentano il progetto 'Salvatore Re - Leonardo - Italian Style Tuscany' innovativo per la valorizzazione del made in Italy nel mondo. Il progetto, sviluppato dalla Leonardo SRL, mira non solo a preservare ed esportare le competenze e la cultura del made in Italy, ma anche a promuovere uno sviluppo sostenibile, integrato nell'ambiente, nella storia e nella cultura del territorio.

Grazie alla creazione di questa nuova infrastruttura informatica basata su sistemi di lavorazione in cloud, il progetto propone un innovativo modello di business che consente di operare in maniera integrata e sostenibile, senza alcuna necessità di muoversi fisicamente tra le sedi del gruppo (Cina, Malta, Camerun, Francia) confermando Pisa come cuore pulsante e il centro vitale delle sedi estere. Finanziato con l'80% dei fondi perduti, il progetto prevede una struttura informatica di cloudworking, che permetterà di ideare, progettare, sviluppare in maniera istantanea e condivisa, direttamente dalla sede pisana, favorendo lo scambio di idee e competenze a livello globali.

"Un progetto in cui crediamo molto, e che grazie alla partecipazione ai bandi ne rendiamo possibile la sostenibilità economica" le parole del presidente di Confcommercio Pisa Stefano Maestri Accesi. "Sottolineo tre aspetti: Pisa è il cuore e rimane al centro del progetto; una grande attenzione è riservata all'ambiente, grazie ad un risparmio notevole di emissioni di CO2; infine, da presidente dei professionisti abbiamo il timore che domani le macchine possano sostituirci, al contrario questo progetto è un esempio di tecnologia al servizio dell'uomo".

"Credo molto nella città di Pisa, un luogo in cui la cultura si vive e si respira quotidianamente" ha spiegato l'architetto Salvatore Re nel corso della conferenza stampa di presentazione. "Per necessità siamo stati costretti ad emigrare prima in Cina, poi a Malta, a Hong Kong, in Camerun e adesso in Francia. Grazie a questa possibilità che ci offre Confcommercio, vogliamo esportare l'architettura come prodotto del made in Italy, e lo vogliamo fare mantenendo una centralità dei dati e centralizzando le risorse umane. Poche persone lavoreranno all'estero e una grande produzione creativa sarà concentrata su Pisa".

"Lo sportello Spin Edi Confcommercio è una grande opportunità per le imprese che rappresentiamo e quando siamo in presenza di progetti innovativi come questo, che valorizzano il nostro territorio, dobbiamo essere immediatamente pronti a saper cogliere le opportunità. Per questo, noi continueremo a supportare con il massimo della professionalità e dell'impegno queste aziende a trazione creativa e innovativa" la soddisfazione del direttore di Confcommercio Federico Pieragnoli.

La presenza di Leonardo Srl a Parigi verrà rafforzata attraverso l'apertura di una sede nella capitale francese, vicino agli Champs-Elysées. Inoltre, l'azienda si doterà di un sito web in lingua francese con contenuti fotografici mirati a valorizzare il design italiano, la realizzazione di video corporate e la progettazione e gestione di campagne social mirate alla generazione di contatti francesi. La comunicazione è stata affidata a Francesco Sani di Powerside e Sidebloom. Da Pisa, tra i primi in Italia, il via quindi ad un pionieristico progetto di architettura eco-sostenibile, un format replicabile anche in altri settori, che protegge l'ambiente e consente di abbattere le emissione di CO2, soprattutto legate ai frequenti viaggi aerei di lavoro, considerando che ogni chilometro aereo/passeggero emette 285 grammi di CO2.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una 'nuvola' per esportare l'architettura italiana nel mondo: il progetto parte da Pisa

PisaToday è in caricamento