Venerdì, 12 Luglio 2024
Cronaca Vecchiano

Vandali in azione nell'ex campo sportivo di Vecchiano: saccheggiati beni destinati all'Ucraina

I responsabili, individuati dalla Polizia municipale, sono ragazzi del territorio. Ferma condanna del sindaco Angori

Un gesto che sarebbe deplorevole già di per sé ma che si carica di una negatività ancora più profonda.
Nel pomeriggio di ieri, 10 marzo, infatti alcuni ragazzi, dopo aver scavalcato la recinzione, hanno forzato la porta degli ex spogliatoi del campo sportivo di Vecchiano. I vandali hanno distrutto un estintore e alcuni scatoloni che contenevano beni raccolti dalla Misericordia vecchianese per la popolazione ucraina colpita dalla guerra.
"Nemmeno le atrocità di una guerra come quella in Ucraina fermano i vandali dei beni comuni, invitandoli a riflettere quanto la vita umana abbia valore, nei principi di solidarietà e reciproco rispetto - sottolinea il primo cittadino Angori - i ragazzi, giovanissimi e del territorio, vecchianese e non, sono stati identificati dalla nostra Polizia municipale, subito intervenuta. Si tratta di gesti inqualificabili, che non possono trovare alcuna giustificazione, tanto più in momenti drammatici come quello che stiamo vivendo".
Anche a Vecchiano, così come in moltissime altre zone del territorio pisano, è infatti scattata la catena della solidarietà per aiutare e sostenere la popolazione colpita dal conflitto: ciò che è avvenuto nell'ex campo sportivo rischia di vanificare gli sforzi fatti dai cittadini, e sono tanti fortunatamente, che cercano di costruire un ponte invece di distruggerlo.
 
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vandali in azione nell'ex campo sportivo di Vecchiano: saccheggiati beni destinati all'Ucraina
PisaToday è in caricamento