Vandalizzati gli impianti sportivi a San Giuliano Terme

Amarezza per il sindaco Di Maio e l'assessore Paolicchi: "Dal Covid non siamo usciti migliori"

"Adesso basta. Vandalismo e inciviltà sono stati sdoganati e l'emergenza Covid ha fatto il resto. Quello che serve è uno scatto d'orgoglio della parte migliore della società. Lo dico da sindaco e da genitore". Così il primo cittadino di San Giuliano Terme Sergio Di Maio, sugli atti vandalici che nella notte tra venerdì 24 e sabato 25 luglio sono stati compiuti nella zona della piscina e degli impianti sportivi.

C'è molta amarezza: "Sono stanco di ricevere lamentele nei confronti dell'amministrazione comunale, che dovrebbe vigilare, controllare, erogare servizi: si pretende massima vigilanza e tutti sono pronti a puntare sempre il dito, senza curarsi di fare qualcosa di positivo nei confronti del bene pubblico e della comunità. A danneggiare un bene ci vuole un minuto, a ripararlo mesi e burocrazia".

Si cercheranno i responsabili: "Nella zona della piscina comunale e degli impianti sportivi le telecamere ci sono, i filmati saranno visionati, i carabinieri stanno indagando, la nostra municipale gira in lungo e in largo il territorio e Geste è intervenuta immediatamente per pulire e nei prossimi giorni ci adopereremo per rimuovere anche le scritte. Ma il punto è che bisogna riflettere sull'origine di questi atti vandalici. Non mi riferisco solamente a quelli della scorsa notte, ma anche a quelli sull'acquedotto mediceo, sulle panchine, sui cestini, sui cartelli stradali e sui giochi pubblici. E anche alle urla e agli schiamazzi che ci segnalano continuamente nelle piazze di diverse frazioni".

E' una questione di sicurezza e vivibilità a 360 gradi per Di Maio: "L'inciviltà e il vandalismo sono problemi diffusi in tutta l'area pisana, a partire da Pisa. I comuni da soli non ce la fanno ed è fin troppo semplice prendersela con noi. Chiederemo l'aiuto alla Prefettura per avere più forze dell'ordine, perché ribadisco che deve essere lo Stato a garantire la sicurezza dei cittadini e i comuni sono chiamati a concorrere. Ma quello che chiediamo soprattutto è la collaborazione dei cittadini perbene, famiglie comprese".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"La piscina e la zona degli impianti sportivi - precisa l'assessore allo sport e all'impiantistica sportiva Roberta Paolicchi - di giorno è vissuta da famiglie e giovani, quindi a maggior ragione condanniamo gli atti vandalici della scorsa notte. La collaborazione con chi gestisce gli impianti sportivi in tutto il Comune è massima e aumenteremo il livello della sorveglianza. Siamo vicini alle associazioni sportive e ai gestori per aiutarli a prevenire episodi del genere, soprattutto in un momento di difficoltà anche economica dovuta all'emergenza Covid. Nel caso dell'impianto sportivo 'Giovanni Bui' ci riteniamo fortunati ad avere un gestore che sta investendo così tanto sul nostro territorio: assieme a lui abbiamo molti progetti in cantiere per migliorare ulteriormente la qualità e l'offerta sportiva a San Giuliano Terme e lo sviluppo e il potenziamento dell'area".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali a Cascina: è ballottaggio tra Betti e Cosentini

  • Elezioni regionali Toscana 2020, le proiezioni: Giani in vantaggio

  • Incidente stradale davanti allo stadio a Pontedera: muore 30enne

  • Elezioni Regionali, Ceccardi sconfitta anche nella sua Cascina

  • Covid a scuola: due classi di licei pisani in quarantena

  • Covid a scuola: classi in quarantena nel pisano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento