rotate-mobile
Mercoledì, 6 Luglio 2022
Cronaca

Oltre 7 milioni di euro di opere nella variazione del Piano triennale dei lavori pubblici

Nuovi cantieri e allocazioni di risorse decise nel Consiglio Comunale di Pisa del 12 aprile

Il Consigilio Comunale di Pisa ha approvato nell’ultima seduta le variazioni al Bilancio 2022 e al Piano triennale dei lavori pubblici 2022-2024.

Variazione bilancio: i numeri 

"In questa variazione - ha detto il sindaco di Pisa Michele Conti - vi sono complessivamente 3.696.631 euro in più di opere, alcune nuove, altre rettificate o posticipate al 2023, con maggiori trasferimenti per 1.700.312 euro e maggiori risorse previste da proventi di alienazione per 1.996.318 euro. Un tema, quello delle alienazioni, su cui gli uffici stanno lavorando intensamente e che potrebbe portare ad importanti novità entro la fine dell’anno. E’ chiaro che le spese potranno essere attivate una volta che si sarà concretizzata l’entrata. Per quanto riguarda la parte 'Servizi e forniture' del Documento Unico di Programmazione si tratta in larghissima parte delle previsioni di servizi di progettazione nell’ambito di quadri economici delle risorse già previste riguardo al Pinqua ed altri interventi del Pnrr".

"La varizione - prosegue Conti - ricomprende inoltre le richieste derivate dalle varie direzioni per quanto attiene la parte corrente. Alcune di queste sono neutre, pari entrata pari spesa, ad esempio i contributi sulla progettazione (+105mila euro) trasferimento di progetti utili alla collettività dalla Società della Salute (+45mila euro) che consentiranno l’attivazione dei lavori di pubblica utilità per i percettori di reddito di cittadinanza. Abbiamo inoltre 1 milione di euro in più per rimborsi a Sepi per il recupero di sanzioni amministrative e 132mila euro in più derivanti dall’aumento dell’addizionale comunale Irpef per i redditi superiori ai 50mila euro, conseguenza quest’ultima delle modifiche introdotte alla Legge di bilancio 2020 che ha ridotto a 4 gli scaglioni. Per il 2022 vi sono inoltre maggiori entrate per 36.800 euro per il fondo di solidarietà e maggiore recupero Iva per 96mila euro. Mi preme infine sottolineare le maggiori risorse assegnate alla Direzione Istruzione per circa 63mila euro, per poter nuovamente bandire la gara per i servizi di ausiliariato che era andata deserta".

Il Consiglio Comunale tornerà a discutere di bilancio a maggio, dopo l’approvazione del rendiconto, con l’approvazione delle tariffe Tari e con le modifiche agli ultimi regolamenti tributari.

Piano triennale dei lavori pubblici

Le modifiche approvate al Piano triennale dei lavori pubblici 2022-24 prevedono variazioni di spesa su alcuni singoli interventi e nuovi cantieri per oltre 7 milioni di euro.

"Si tratta di una variazione importante - dichiara l’assessore ai lavori pubblici, Raffaele Latrofa - perché va a toccare varie tipologie di opere pubbliche. Abbiamo messo nuove risorse per il rifacimento dei lastricati del centro storico per oltre 1,8 milioni di euro; 400mila euro per realizzare interventi nelle sedi delle circoscrizioni comunali, in particolare in quella di San Marco/San Giusto che necessita di lavori di riqualificazione; 700mila euro per la realizzazione di un parcheggio in via Maccatella, in prossimità del viale delle Piagge; 100mila euro per il sipario tagliafuoco del Teatro Verdi; 1,7 milioni di euro divisi in due annualità, 2022 e 2023, per nuove piste ciclopedonali; 1,8 milioni di euro per la case popolari, di cui 800mila euro per il completamento del cantiere di Sant’Ermete e un ulteriore milione di euro per la ristrutturazione di alloggi popolari sparsi nei vari quartieri della città; abbiamo inoltre anticipato al 2022 l’intervento di riqualificazione della rotatoria del Cnr che rappresenta importante snodo di accesso alla città, con i lavori saranno cofinanziati da Comune di Pisa (60%), Comune di San Giuliano Terme (30%) e Provincia di Pisa (10%), per un totale di 350mila euro; abbiamo infine previsto circa 30mila euro per realizzare un passaggio pedonale in quota con semaforo a chiamata pedonale e illuminazione in via Ferruccio Giovannini, in località Carraia. Insomma un piano che va nella direzione della rigenerazione urbana in tanti quartieri della nostra città".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oltre 7 milioni di euro di opere nella variazione del Piano triennale dei lavori pubblici

PisaToday è in caricamento