rotate-mobile
Martedì, 30 Maggio 2023
Cronaca Vecchiano

Vecchiano: bando per contributi alle locazioni contro la morosità incolpevole

E' possibile presentare domanda presso l'Urp, ecco tutti i requisiti

E' stato pubblicato dal Comune di Vecchiano l'avviso pubblico per l'erogazione di contributo regionale al sostegno della locazione, "una misura per la prevenzione dell'esecutività degli sfratti per la morosità incolpevole", affermano il sindaco Massimiliano Angori e l’assessore alle politiche sociali Lorenzo Del Zoppo. I contributi straordinari sono infatti concessi in presenza di un procedimento di intimazione di sfratto per morosità per il quale non sia ancora intervenuto il provvedimento di convalida; oppure quello per cui è intervenuta la convalida ma non c'è stata ancora esecuzione.

"Al fine di rendere più agevole l’utilizzo delle risorse del Fondo, la platea dei beneficiari è ampliata anche ai soggetti che, pur non essendo destinatari di provvedimenti esecutivi di sfratto, presentino, ai sensi della normativa vigente, apposita autocertificazione nella quale dichiarino di aver subito, in ragione dell'emergenza COVID-19, una perdita del proprio reddito ai fini Irpef superiore al 25%. La riduzione del reddito può essere certificata attraverso l'Isee corrente o, in alternativa, mediante il confronto tra l'imponibile complessivo di tutti i componenti il nucleo familiare derivante dalle ultime due dichiarazioni fiscali", aggiungono Angori e Del Zoppo.

Di seguito alcuni dei requisiti per presentare richiesta per usufruire del contributo regionale:

- titolarità di un contratto di locazione di edilizia privata di unità immobiliare ad uso abitativo regolarmente registrato e residenza nell’alloggio oggetto della procedura di rilascio da almeno un anno;
- perdita o sensibile diminuzione della capacità reddituale nella misura di almeno il 25% da certificare attraverso l'Isee corrente o mediante il confronto fra l'imponibile complessivo delle ultime due dichiarazioni fiscali per le situazioni legate alla pandemia e per tutte le altre casistiche di seguito elencate;
- possesso di un reddito attuale Ise non superiore a 35mila euro e valore Isee riferito al periodo post evento che ha determinato la morosità incolpevole, non superiore al limite di accesso all’erp, così come aggiornato con delibera della Giunta regionale per la revisione biennale del limite di reddito.

 Potrà essere riconosciuto un contributo pari all’importo della morosità risultante dallo sfratto, che non potrà comunque superare il tetto massimo di 8mila euro. La domanda deve essere presentata direttamente all'Urp di Via XX Settembre a Vecchiano, dove è possibile reperire anche l'avviso completo. Le risorse saranno distribuite fino ad esaurimento fondi e in ordine di presentazione delle domande, dopo opportuna valutazione eseguita dalla Commissione preposta. Per informazioni rivolgersi all'ufficio Urp telefono 050 859659/32, email urp@comune.vecchiano.pisa.it, sbernardi@comune.vecchiano.pisa.it.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vecchiano: bando per contributi alle locazioni contro la morosità incolpevole

PisaToday è in caricamento