Vecchiano ringrazia le associazioni attive durante l'emergenza Covid: "Collaboreremo ancora"

Ordine del giorno approvato in Consiglio Comunale, stabilita anche un'iniziativa pubblica che racconterà l'impegno dei volontari

La riunione della Consulta del Volontariato dell'11 agosto scorso

Approvato all’unanimità nell’ultimo Consiglio Comunale di Vecchiano, venerdì 7 agosto, l’Ordine del Giorno presentato dal gruppo di maggioranza 'Insieme per Vecchiano' che sottolinea la proficua collaborazione tra Amministrazione Comunale vecchianese e volontariato locale, profilando la messa a punto di ulteriori forme di collaborazione per il prossimo futuro.

"Il periodo di emergenza dovuto alla pandemia ha messo ancor più in evidenza la sinergia costante e continua tra il Comune di Vecchiano e il tessuto del volontariato locale - afferma il sindaco Massimiliano Angori - le associazioni locali di volontariato vantano infatti una lunga storia, con il loro impegno concreto in moltissimi ambiti, e sempre a disposizione della nostra comunità: nella sfera sociale, culturale, ricreativa, ambientale, di protezione civile, con un apporto fondamentale anche dal punto di vista formativo ed educativo, che fa leva sulla solidarietà e sulla prossimità alle persone. Era dunque dovuto un atto da parte dell’organo consiliare che non solo riconoscesse la proficua e reciproca collaborazione realizzata con la nostra Amministrazione Comunale, ma anche suggellasse l’intenzione di perseguire ed incrementare il percorso di sinergia fin qui messo a punto".

"Tra tutti i mali della pandemia - aggiunge l’assessore alle Politiche del Volontariato Mina Canarin - che ha prodotto delle inevitabili conseguenze nelle nostre esistenze quotidiane, ma anche nella percezione più profonda delle nostre vite, l’apporto attivo del nostro volontariato locale rappresenta quel sostanzioso raggio di luce che può alimentare e consolidare la nostra ripartenza come comunità. Fin dall’inizio dell’emergenza sanitaria, infatti, le nostre Associazioni di Volontariato sono state protagoniste attive del sostegno alla comunità, a cominciare dalle associazioni sanitarie e di protezione civile, Pubblica Assistenza Sezione di Migliarino, Misericordia di Vecchiano e SWRTT Soccorso Alluvionale, che si sono adoperate nelle iniziative della spesa e dei farmaci a domicilio agli anziani e soggetti fragili, nella distribuzione delle mascherine, nelle riaperture del mercato settimanale e dei cimiteri comunali, fino ad arrivare alla realizzazione dell’attuale presidio antiCovid-19 che dall’inizio della stagione estiva è attivo, dal lunedì alla domenica, sul nostro litorale".

Prosegue con gli esempi l'assessore: "A queste si aggiungono la Caritas di Vecchiano e il Volontariato Vincenziano, insieme al Circolo Arci 'La Vasca Azzurra di Nodica', che hanno distribuito beni di prima necessità e pasti a chi ne aveva più bisogno. E come non menzionare tutte le Associazioni Culturali, artistiche e sportive impegnate nel cartellone di eventi Estate Vecchianese Insieme a Distanza, che, in queste giornate, sta popolando la pagina Facebook del Comune di Vecchiano di belle iniziative che sono simbolo di ripartenza. Per il loro assiduo impegno non finiremo mai di ringraziare le nostre Associazioni. Ecco perciò che l’approvazione dell’Ordine del Giorno proposto dal nostro gruppo di maggioranza ci impegna a proseguire per il futuro su questa strada tracciata, rafforzando il nostro connubio".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’approvazione del documento impegna l’Amministrazione Comunale e la Giunta ad attuare ulteriori nuove forme di collaborazione tra Comune e ad Associazioni, al fine di incrementare sempre più la sinergia a beneficio di tutta la collettività; impegna inoltre il Comune ad organizzare una iniziativa pubblica in cui il volontariato locale sarà protagonista del racconto delle pandemia vissuta fianco a fianco alla popolazione. "Riteniamo sia fondamentale - aggiungono Angori e Canarini - un momento in cui racconteremo che dall’emergenza Covid19 è nato quello che possiamo definire un vero e proprio contagio della solidarietà, ad opera del nostro associazionismo locale. Così come è nostra ferma intenzione proseguire la scelta politica di supporto e sostegno alle attività delle associazioni di volontariato, elemento essenziale per fare comunità". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Coronavirus in Toscana, sfondata quota mille: sono 1145 i nuovi positivi

  • Coronavirus in Toscana: più di 1.800 i nuovi casi, 5 decessi a Pisa

  • Coronavirus in Toscana, casi positivi in aumento: superata quota 2mila in 24 ore

  • Positivo al Coronavirus fermato sul treno a Pisa: convoglio sanificato

  • Coronavirus in Toscana, 1290 nuovi casi e 8 decessi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento