rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca Centro Storico

Vendita alcolici, l'assessore: "Per avere una città più vivibile"

Un decisivo contrasto alla vendita illegale di alcolici in alcune piazze cittadine, su tutte Piazza dei Cavalieri, al centro di numerose polemiche per il troppo caos provocato dalla movida

Positive le impressioni dell'amministrazione comunale sulla nuova misura proposta dal prefetto Antonio De Bonis per contrastare l'abuso di alcool nella città della Torre. "Il provvedimento sulla disciplina della vendita di alcolici nel centro storico di Pisa  - afferma l'assessore al commercio Giuseppe Forte - va nella direzione di agevolare e favorire i controlli sugli abusi di alcool che sono presenti nelle nottate di molte parti della nostra città. La scesa in campo della Prefettura ci rafforza nell’azione che stiamo facendo per rendere le serate dei pisani e degli ospiti della città più civili".

"Di particolare rilievo appare poi - prosegue Forte - la decisione di contrastare decisamente la vendita illegale di alcolici, soprattutto birra ma non solo, in Piazza dei Cavalieri, Piazza della Stazione e Piazza Vittorio Emanuele; il provvedimento che vieta questo tipo di vendita, diventato negli ultimi tempi, abituale, ci appare come un provvedimento giusto e necessario a tutela del decoro complessivo ma anche dei locali e degli esercizi preposti a questo commercio".

"L’Ordinanza prefettizia, fermando dopo le 22 la vendita insieme a quella per asporto di alcolici, e di tutte le bevande in vetro, consente la somministrazione di bevande alcoliche e analcoliche, solo se non somministrate in contenitori di vetro - sottolinea l'assessore - questo consente un maggior controllo del territorio fermando l’acquisto indiscriminato delle bevande alcoliche, compresi i distributori automatici".
"L’iniziativa della Prefettura, insieme alle molte iniziative dell’amministrazione comunale, una su tutte la chiusura, dal prossimo venerdì, dei Lungarni al traffico delle doppie e triple file - conclude Giuseppe Forte - va nella direzione, da noi auspicata, di avere una città viva e vivace ma rispettosa delle regole di una città e della convivenza  complessiva".


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vendita alcolici, l'assessore: "Per avere una città più vivibile"

PisaToday è in caricamento