Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca

Muore a trent'anni, uccisa da un tumore, la figlia del dottor Srebot: il cordoglio dell'Asl 5

Vera era figlia del dottor Massimo Srebot, noto ginecologo, e di Marta Lupetti, anche lei medico. Pochi mesi fa le era stato diagnosticato un melanoma che non le ha lasciato scampo: stava seguendo una terapia sperimentale

Vera Srebot (foto da Facebook)

"Vera, ragazza carina, brillante, bravo medico, instancabile atleta, orgoglio dei suoi genitori, che negli ultimi mesi si erano raccolti a combattere con lei la malattia, ci ha lasciato". Inizia così il messaggio di cordoglio dell'Asl 5 di Pisa per la morte della figlia del noto ginecologo Massimo Srebot e di Marta Lupetti, entrambi dirigenti dell'Azienda Sanitaria.

La giovane, 30 anni, stava facendo la specializzazione. La sua vita è stata però stroncata da un melanoma che non le ha lasciato scampo, nonostante stesse seguendo una terapia sperimentale. "Una cappa di silenzio, stupore e dolore si respira oggi in tutti i reparti, ambulatori e uffici dell’azienda USL di Pisa. La notizia della morte della giovane figlia di Massimo Srebot e Marta Lupetti - proseguono dall'Asl - ha lasciato tutti senza parole. Senza parole il silenzioso saluto degli amici, senza parole il commosso abbraccio della direzione e di tutti i colleghi di Massimo e Marta. Un forte e sincero sentimento di vicinanza ai colleghi colpiti da un dolore così struggente".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore a trent'anni, uccisa da un tumore, la figlia del dottor Srebot: il cordoglio dell'Asl 5

PisaToday è in caricamento