Cronaca San Rossore

Memoria: Vera Vigevani nei luoghi della firma delle leggi razziali

L'attivista del movimento della madri di Plaza de Mayo ha fatto tappa a San Rossore

Vera Vigevani a San Rossore con i rappresentanti delle istituzioni

Vera Vigevani Jarach si è fermata commossa, questa mattina 29 gennaio, davanti al luogo in cui il 5 settembre 1938 a San Rossore furono firmate le leggi razziali. Una tappa fondamentale del suo viaggio nella memoria, il luogo in cui, non solo simbolicamente, è iniziato il percorso travagliato della sua vita. “Nunca màs - ha ripetuto depositando la corona di alloro - questo è un luogo di vergogna che ora diventa luogo di riscatto. Il mondo sembra non migliorare ma noi dobbiamo fare qualcosa. Essere indifferenti non si può”.
90 anni e lo spirito di chi non si arrende, Vera Vigevani Jarach, classe 1928, italiana ma emigrata con la famiglia in Argentina nei primi anni '30 per sfuggire alle persecuzioni razziali. Una vita da giornalista segnata però, nel 1976, dalla scomparsa della figlia diciottenne inghiottita nella folla dei desaparesidos.

Oggi Vera Vigevani, attivista del movimento della madri di Plaza de Mayo e dell’Associazione 24marzo, conosce il destino di sua figlia e sa che non riavrà nemmeno le spoglie perché fu gettata in mare, come tanti altri, da un aereo in volo.
Ama definirsi una militante della memoria e raccontando la sua storia fatta e quella della sua famiglia doppiamente perseguitata gira il mondo.
“Qualcuno ancora sogna, i giovani sognano ed anche io - ha concluso Vera - credo in questo sogno di cambiamento. Giustizia, verità e mai più silenzio, si deve resistere senza paura e dirlo al mondo perché siamo cittadini del mondo e solo unendoci possiamo farcela”.

Alla cerimonia al parco di San Rossore erano presenti Marco Filippeschi, sindaco di Pisa; Marilù Chiofalo, assessore alla Memoria del Comune di Pisa; Ranieri Del Torto, presidente Consiglio Comunale di Pisa; Maurizio Gabbrielli, presidente Comunità Ebraica di Pisa; Bruno Possenti, presidente ANPI provinciale.

Domani, martedì 30 gennaio, presso il Polo Carmignani, a partire dalle ore 9.30, Vera Vigevani incontrerà, insieme ad Andra Bucci, gli studenti  delle scuole superiori di Pisa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Memoria: Vera Vigevani nei luoghi della firma delle leggi razziali

PisaToday è in caricamento