Cronaca Cascina

Cascina, freddo a scuola: il Comune chiede verifica degli impianti di riscaldamento

In vista di un nuovo abbassamento delle temperature previsto per i prossimi giorni, saranno possibili ulteriori provvedimenti dopo il prolungamento dell'accensione

Dopo l'ordinanza contro il freddo nelle scuole emanata ieri (mercoledì 11 gennaio), con la quale si autorizzava l'ampliamento dell'orario di funzionamento dei riscaldamenti, il Comune di Cascina sta valutando l'opportunità di prendere altri provvedimenti urgenti nei prossimi giorni, quando un'altra perturbazione di origine artica porterà una nuova ondata di freddo in tutta Italia.

L'amministrazione comunale sta infatti monitorando con attenzione la situazione nei plessi di propria competenza, richiedendo agli istituti comprensivi 'Falcone' di Cascina, 'Borsellino' di Navacchio e 'De Andrè' di San Frediano una relazione sulla situazione relativa al riscaldamento degli istituti scolastici. Dal municipio è quindi partita una richiesta ufficiale di una verifica urgente sugli impianti di riscaldamento delle scuole comunali indirizzata alla società Engie Servizi Spa, l'azienda cui è affidata la manutenzione degli stessi.


A seguito dei risultati di tale verifica, attualmente in corso, il Comune si riserva la possibilità di prendere nuove decisioni a tutela del benessere degli alunni, degli studenti e degli insegnanti che frequentano le scuole.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cascina, freddo a scuola: il Comune chiede verifica degli impianti di riscaldamento

PisaToday è in caricamento