Giovedì, 16 Settembre 2021
Cronaca

Piaggio: presentata la Vespa Elettrica, anche ibrida

All'Eicma 2017 la casa di Pontedera ha mostrato le due versioni del ciclomotore che sarà commercializzato nel corso del 2018

A distanza di un anno Piaggio torna all'esposizione internazionale del ciclo e motociclo Eicma per presentare il suo fiore all'occhiello: la Vespa, in versione elettrica. Dopo quindi la sfida lanciata nel 2016, la casa motoristica di Pontedera ha presentato la Vespa Elettrica, ideata per dare una risposta alla crescente domanda di mobilità pulita. La nuova nata sarà integralmente prodotta a Pontedera e da lì verrà distribuita in tutto il mondo nel corso del 2018. Sarà prenotabile online a partire dalla primavera 2018. Vespa Elettrica si presenta anche nella versione X che, affiancando un generatore al motore elettrico, ne raddoppia l'autonomia garantendo sempre la ricarica delle batterie.

Il cuore è rappresentato da una Power Unit in grado di erogare una potenza continua di 2 kW e una potenza di picco di 4 kW: valori che, uniti a una coppia motrice superiore ai 200 Nm, consentono di ottenere prestazioni superiori a quelle di un tradizionale scooter 50 cc, soprattutto per quanto riguarda l'accelerazione

Vespa Elettrica garantisce una autonomia massima di 100 km, valore che non subisce grosse variazioni nella guida urbana, caratterizzata da frequenti 'stop and go'. Ciò è possibile grazie a una moderna batteria agli ioni di litio e a un efficiente sistema di recupero dell'energia cinetica (KERS, Kinetic Energy Recovery System), che la ricarica nelle fasi di decelerazione. Le operazioni di ricarica sono semplici e non servono particolari precauzioni, è sufficiente svolgere il cavo situato nel vano sottosella, dove solitamente è situato il tappo del serbatoio carburante, e collegare la spina a una normalissima presa elettrica a muro, oppure a una delle colonnine di ricarica sempre più diffuse nelle grandi città. Il tempo necessario per una ricarica completa è pari a 4 ore.

La versione X è capace di garantire fino a 200 km di autonomia grazie all'adozione di un generatore di corrente alimentato a benzina. Per fare spazio al generatore e al relativo serbatoio di carburante (3 litri), Vespa Elettrica X adotta un pacco batterie di dimensioni più contenute che, a generatore spento, garantisce autonomia fino a 50 km. L'azione del generatore aggiunge ulteriori 150 km di autonomia, portandola così fino a 200 km, un valore che propone Vespa Elettrica anche per spostamenti extraurbani.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piaggio: presentata la Vespa Elettrica, anche ibrida

PisaToday è in caricamento