Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca Centro Storico / Via Cesare Battisti

Via Cesare Battisti, scene da Far West: la zona vista con gli occhi di un lettore

Domenico ci ha scritto per raccontarci cosa vede ogni giorno nella zona in cui abita: tra spacciatori, ladri e gente che urina in mezzo alla strada, sabato ha anche subito il furto del navigatore satellitare che era all'interno della sua auto parcheggiata

Continuano ad arrivare le segnalazioni di voi lettori su ciò che non va in città. Oggi ci ha scritto Domenico che ci ha raccontato un brutto episodio che ha vissuto.

Ecco cosa ci scrive.

"Sabato 3 agosto ero a Marina di Pisa quando improvvisamente, esattamente alle 16:49, vengo allertato al cellulare dal servizio di allarme satellitare della mia auto, che mi avvisa di un intrusione nel mio veicolo parcheggiato sotto casa in via Cesare Battisti all'altezza della pizzeria 'Forno dell'Etna' - racconta Domenico - salgo in moto e torno per vedere cosa era successo. Cosa trovo? Macchina forzata dal finestrino, rivoltata e navigatore satellitare con relativo supporto e borsetta che lo conteneva spariti. Mi avvicina una coppia di francesi appena arrivati in città che mi chiede aiuto perché la stessa sorte era toccata a loro (macchina parcheggiata poco prima della mia): erano stati derubati di entrambe le valigie e quindi di tutto quello che avevano. Denunce fatte - prosegue Domenico - ma nonostante in quella zona ci siano le telecamere nessuno si è preso la briga di controllare e cercare di individuare i colpevoli che, a quanto pare, erano in due perché hanno cercato di aprire altre auto e sono stati messi in fuga dalle urla di qualcuno".

"Questa è solo l'ultima di una serie di cose che non vanno affatto bene in questa zona - sottolinea il nostro lettore - tralasciando il fatto che in cinque anni che abito a Pisa è già la terza volta che mi entrano in auto, la situazione estrema e pericolosa è la quotidianità.. abito in via Catalani e vi giuro che tutti i giorni a qualsiasi ora del giorno e della notte, esco dal palazzo e vedo spacciatori che continuano a vendere indisturbati e che al mio passaggio nemmeno si girano a vedere chi è, drogati che consumano le loro dosi al centro strada, borse e portafogli rivolti per terra quali bottini di rapine, stranieri che rubano biciclette incuranti dei passanti, ubriachi che prendono a pugni le macchine e lanciano bottiglie e ultima, ma non per gravità, gente che urina e defeca a qualsiasi ora del giorno incurante dei passanti".

Domenico conclude la sua lettera chiedendo una maggiore attenzione verso tutti coloro che delinquono: "Tutti sono concentrati a combattere chi mette una bancarella e lavora, ma lasciateli perdere, quelli almeno se lo inventano un lavoro e non danno noia a nessuno".

COSA NON VA A PISA E PROVINCIA? INVIACI ANCHE TU LA TUA SEGNALAZIONE ALL'INDIRIZZO PISATODAY@CITYNEWS.IT OPPURE ATTRAVERSO LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Cesare Battisti, scene da Far West: la zona vista con gli occhi di un lettore

PisaToday è in caricamento