Cronaca

Vicopisano: previsti fuochi controllati sul Monte Lombardona

Il 15 aprile dalle 8.30 potranno essere eseguite le operazioni per la prevenzione degli incendi, l'invito è quindi a non allarmarsi per la presenza di roghi e fumo

L'amministrazione di Vicopisano informa che venerdì 15 aprile, a partire dalle 8.30, si prevede che si possa aprire la finestra meteorologica per l'accensione del fuoco prescritto sul Monte Lombardona al fine di completare il progetto di prevenzione incendi avviato nel 2015. 

Potranno così essere notati fumo e fiamme, ma non dovranno destare allarme o preoccupazione visto che si tratta di attività controllate e votate ad evitare danni dai roghi boschivi. L'esperimento durerà fino alle 12.30 circa e nei prossimi giorni sarà comunque data conferma dell'effettivo verificarsi dell'intervento dato che devono sussistere condizioni meteorologiche ben precise.

"Negli ultimi 40 anni - spiega l'amministrazione - nel comprensorio dei Monti Pisani si sono verificati numerosi incendi, mostrando come l'area sia vulnerabile. Per questo occorrono misure preventive da applicare prima che intervenga il fuoco nella stagione più critica. La riduzione dei combustibili infiammabili in aree strategiche può quindi rappresentare un percorso efficace e a basso costo per la collettività. La tecnica usata è quella del 'fuoco prescritto', realizzata da personale esperto".

La messa in pratica sul terreno è stata progettata dai docenti della scuola AIB di Siena, in collaborazione con i tecnici locali abilitati Fabio Casella ed Enrico Bernardini. La scelta è ricaduta, a livello regionale, sul Monte della Lombardona, in quanto vi si riassumono le condizioni geografiche, botaniche e gestionali delle difese AIB, tali da sintetizzare tutto lo scenario toscano. La zona inoltre offre alle squadre, in caso di incendio boschivo, la possibilità di intervenire in modo più sicuro e rapido per spegnere le fiamme.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicopisano: previsti fuochi controllati sul Monte Lombardona

PisaToday è in caricamento