Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Castelfranco di Sotto

Abbandono di rifiuti a Castelfranco: in arrivo le telecamere di videosorveglianza

Sette i punti sensibili individuati dall'Amministrazione comunale che verranno controllati attraverso due telecamere mobili

L’Amministrazione Comunale di Castelfranco prende provvedimenti per monitorare le zone soggette a reiterati fenomeni di abbandono di rifiuti. Nei prossimi giorni saranno infatti installate due telecamere di videosorveglianza, nei punti più colpiti da reiterati fenomeni di degrado, come l’abbandono di rifiuti e lo spaccio di stupefacenti. Un nuovo strumento che va ad aggiungersi all’assiduo lavoro di monitoraggio e controllo operato dalla Polizia Municipale che, proprio recentemente, ha portato all’identificazione di un abitante di Castelfranco che aveva lasciato alcuni sacchi d’immondizia sul marciapiede davanti all'ingresso dell'isola ecologia.

Si tratta di telecamere mobili che vedranno periodicamente spostate, alternandone la postazione tra sette punti sensibili del territorio individuati dalla Giunta Comunale. I 'siti di riprese' che saranno monitorati dal nuovo sistema sono: la SP Bientinese (località Argine dei Prigionieri), due postazioni lungo la SP 34 Castelfranco-Staffoli (località Montefalcone), via dei Nencini, (località Valle delle Forre), via Tullio Cristiani (località La Toppa), via Ponticelli (località Il Pelato) e via Vasco Pratolini a Castelfranco. In prossimità delle installazioni delle telecamere sarà inserita una segnaletica e cartellonistica adeguata per indicare la presenza delle stesse in funzione di deterrenza.

"Abbiamo deciso di utilizzare le telecamere di videosorveglianza - ha dichiarato il sindaco di Castelfranco, Gabriele Toti - perché riteniamo sia uno strumento in più per contrastare il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti, come anche altre attività illecite che purtroppo colpiscono il nostro territorio. Questo è un impegno che avevamo preso e vogliamo onorare". 

L’Amministrazione Comunale è già a lavoro per implementare degli approfondimenti sul tema sicurezza, vagliando dal punto di vista tecnico e operativo quali sono le migliori soluzioni. L’implementazione dei sistemi di vigilanza è stata possibile grazie all’intervento della Regione Toscana: Castelfranco è infatti tra le 63 amministrazioni toscane vincitrici del bando regionale che prevede un cofinanziamento per l'acquisto e l'installazione di sistemi di videosorveglianza. Già a fine novembre del 2016 l’Amministrazione aveva dotato Orentano di due telecamere per controllare i veicoli in entrata e in uscita dal paese. Anche quest’anno sono stati svolti, e continueranno ad essere incentivati, servizi di monitoraggio in orario serale notturno, compresi servizi straordinari in occasione di manifestazioni di particolare richiamo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abbandono di rifiuti a Castelfranco: in arrivo le telecamere di videosorveglianza

PisaToday è in caricamento