Cronaca Centro Storico / Piazza della Stazione

Sicurezza alla stazione: migliora la videosorveglianza

Verranno sostituite le sette telecamere già presenti, mentre tre nuove verranno installate. Aumenta inoltre la risoluzione delle immagini che permette la visione in tempo reale alla forze dell'ordine

Sette telecamere da sostituire sotto i loggiati di Viale Gramsci e tre nuove da installare (due sul lato sud dei loggiati ed una all’angolo di via D’Azeglio/piazza Vittorio Emanuele) alla stazione. E' l'azione che verrà intrapresa dal Comune per dare copertura totale a quanto avviene in una delle zone più soggette a comportamenti di criminalità e di inciviltà, ovvero quella prospiciente la stazione ferroviaria.

Col Decreto della Regione Toscana n. 14192/2016 appena pubblicato, il Comune di Pisa ha ottenuto il cofinanziamento regionale di 38.000 euro all’intervento, su una spesa complessiva prevista di 57.950 euro.

Si tratta di sostituire e incrementare il numero degli attuali impianti di videosorveglianza, con l’aumento della risoluzione delle immagini del 480%. Le immagini così ottenute potranno permettere la visione in tempo reale di quanto avviene nella zona dei loggiati di viale Gramsci da parte della Polizia Municipale, della Polizia di Stato e dell’Arma dei Carabinieri, rimanendo comunque i filmati a disposizione per i successivi 7 giorni. La nuova qualità delle riprese consentirà di identificare in maniera estremamente più dettagliata gli autori di crimini e comportamenti incivili, con possibilità per gli operatori di Polizia di zoomare su dettagli utili alle eventuali indagini.

Le sette telecamere già presenti, e che verranno sostituite, saranno di nuovo riutilizzate in altre parti della città.

“Pisa conferma la propria capacità di attrarre finanziamenti partecipando ai bandi pubblici - afferma il sindaco Marco Filippeschi - la sicurezza è una priorità. La Regione ha riconosciuto le esigenze della città e dei cittadini, ed in particolare della zona stazione, in materia di sicurezza con questo finanziamento che ci consentirà di portare all’avanguardia le tecnologie di videosorveglianza presenti nell’area, in funzione sia preventiva che repressiva. Ricordo che al finanziamento sul sistema di telecamere, si aggiunge il finanziamento che la Regione Toscana ha concesso qualche settimana fa (140.000 euro) per il rifacimento della illuminazione pubblica di viale Bonaini e gli interventi sui senzatetto presenti nell’area della stazione”.

E prosegue il sindaco: ”L’amministrazione comunale sta facendo veramente di tutto per agevolare l’azione di prevenzione e repressione delle forze dell’ordine, alle quali chiediamo un costante impegno nelle aree sensibili, per dare una risposta concreta alla forte richiesta che proviene dai residenti e dagli esercizi commerciali”.

I lavori del nuovo impianto di telecamere pubbliche sotto i loggiati di viale Gramsci saranno realizzati entro il primo semestre del 2017.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza alla stazione: migliora la videosorveglianza

PisaToday è in caricamento