rotate-mobile
Cronaca Vecchiano

Vie e piazze intitolate alle donne a Vecchiano

Cerimonia volta alla parità di genere: sulle strade c'è una "schiacciante celebrazione di figure maschili"

"Una semplice, ma significativa cerimonia, quella dello scorso 8 marzo, in cui abbiamo intitolato ufficialmente i nostri spazi pubblici a donne di spicco della nostra società, che hanno fatto la storia più o meno recente, nei loro ambiti di vita, di impegno e applicazione professionale. Nella Giornata Internazionale in cui si è celebra la Donna abbiamo deciso di omaggiare donne che rappresentano modelli di vita, simboli e ricordi tangibili che sono di stimolo propositivo ad agire nei settori più vari, a partire dall’intitolazione alla nostra concittadina Chiara Baldassari, giornalista di Report prematuramente scomparsa nel 2005, del proseguimento della via del Mare che conduce a Marina di Vecchiano"

Così il sindaco Massimiliano Angori e l’assessore alle pari opportunità Lara Biondi, dopo la cerimonia annunciata. Le altre intitolazioni: "A Lea Garofalo testimone di Giustizia, uccisa dalla criminalità organizzata nel 2009, abbiamo intitolato il Largo adiacente la nuova edificazione in via d’Ombra Nodica; ad Artemisia Gentileschi, pittrice italiana del XVII secolo, è stato intitolato il Largo adiacente la nuova edificazione in via Cittadella Nodica; a Nilde Iotti, storica dirigente del Partito Comunista Italiano, deputata alla Costituente e Presidente della Camera dei Deputati per tre legislature, è stata intitolata l’Area verde presso  P.zza Balducci Migliarino, dalla parte opposta a Piazza Balducci; ad Alda Merini, grandissima poetessa italiana del Novecento, è stato intitolato il Largo adiacente l’edificazione di via Pontecorvo".

Angori e Biondi sottolineano il senso dell'iniziativa: "Abbiamo, in questo modo, voluto omaggiare queste donne, e gli ambiti in cui si sono contraddistinte, con un obiettivo dalla doppia valenza: da una parte ergere queste figure a modelli indelebili per le più giovani generazioni, partendo anche dalla semplice curiosità che può innescare il loro nome impresso su un cartello di uno spazio pubblico o di una via; dall’altra, nel nostro piccolo, abbiamo voluto iniziare a invertire la tendenza in base alla quale anche nella toponomastica vi è generalmente una schiacciante celebrazione di figure maschili, senz’altro meritorie, ma a scapito di una ricorrenza di nomi femminili che, secondo le statistiche, sono menzionate solo 7 volte su 100, spesso come figure religiose o martiri. Riteniamo che una vera parità di genere si realizzi passando anche attraverso questi piccoli gesti che risvegliano consapevolezza e voglia di conoscenza; per questo come Amministrazione Comunale, insieme a tutte le azioni portate avanti in questi anni nell’ambito della Pari Opportunità, intendiamo proseguire in questi percorsi. Abbiamo già deliberato come Giunta Comunale una nuova intitolazione, riservata ad Anna Magnani, considerata una delle maggiori interpreti femminili della storia del cinema. A lei sarà dedicata la strada privata ad uso pubblico, situata a Migliarino, sul lato sinistro di Via della Chiusa e immediatamente precedente a Via Padre Kolbe. Daremo ampia informazione anche di questa prossima iniziativa".

via gentileschi vecchiano

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vie e piazze intitolate alle donne a Vecchiano

PisaToday è in caricamento