Cronaca Marina di Pisa / Via Litoranea, 14

Stupro al Pappafico: identificato l'aggressore della giovane lucchese

Il ragazzo, un 22enne di Ponsacco, aveva promesso un lavoro come ragazza immagine alla sua vittima: l'ha stordita con numerosi cocktail alcolici poi in auto ha abusato di lei

E' stato individuato l'autore della violenza sessuale denunciata da una 21enne, lucchese, ragazza immagine in vari locali notturni, dopo una serata trascorsa nella discoteca Pappafico di Marina di Pisa. Si tratta di un 22enne residente a Ponsacco, M.C., pr e vocalist del noto locale notturno del litorale pisano. Il giovane aveva adescato su Facebook la sua vittima, dietro la promessa di un lavoro in discoteca. Così i due si sono recati al Pappafico, il ragazzo ha iniziato ad offrire alcolici alla giovane tanto da stordirla, poi l'ha trascinata nella sua auto dove si è consumata la violenza. Era la notte del 12 febbraio scorso.

La giovane, colpita da un malore mentre si trovava all'interno della vettura con l’aggressore, è stata ricoverata presso l’ospedale Cisanello di Pisa dove è stata sottoposta a visite specialistiche che hanno evidenziato l'intossicazione da alcolici e soprattutto la violenza sessuale. La denuncia della vittima, giudicata attendibile, e le seguenti indagini hanno permesso di identificare il responsabile del terribile gesto. Ieri sera i Carabinieri si sono presentati in casa del ragazzo che ora si trova agli arresti domiciliari.

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stupro al Pappafico: identificato l'aggressore della giovane lucchese

PisaToday è in caricamento