Cronaca

Il comandante dei Carabinieri Gesualdo in visita a Vicopisano

L'incontro con il sindaco e il vicesindaco è stato l'occasione per fare il punto sui prossimi obiettivi dell'amministrazione comunale in materia di sicurezza

Il sindaco di Vicopisano Matteo Ferrucci e il vicesindaco, con delega alla sicurezza, Andrea Taccola, hanno incontrato mercoledì 30 ottobre, nella Stazione dei Carabinieri di San Giovanni alla Vena, alla presenza del Comandante Alessandro Salusti e del Comandante della Polizia Municipale, Fabio Bacci, il nuovo comandante della Compagnia Carabinieri di Pontedera, il maggiore Carmine Gesualdo. 
Il maggiore ha apprezzato il lavoro dei Carabinieri nel territorio vicarese e la sinergia, intensa e costante, con l’amministrazione comunale. 

”Ringraziamo il comandante Gesualdo, il maresciallo Salusti e i Carabinieri della nostra Stazione - commentano il sindaco e il vicesindaco - questi incontri sono importanti per la comunità e continueranno perché ci permettono di avere ben a fuoco le eventuali criticità del territorio e di trovare gli strumenti giusti per prevenirle o superarle. Il nostro è un Comune sicuro, le nostre forze dell’ordine ci proteggono quotidianamente, ma non ripeteremo mai abbastanza che questo non ci fa abbassare la guardia, al contrario, ci spinge a fare di più”.
”I prossimi obiettivi dell’amministrazione - concludono Ferrucci e Taccola - sempre in collaborazione con le forze dell’ordine: implementare la videosorveglianza; rafforzare la prevenzione delle truffe alle persone anziane nell’ambito della campagna ‘Più sicuri insieme’, promossa dall’ANAP- Associazione Nazionale Anziani e Pensionati, con il Ministero dell'Interno, il Dipartimento della Pubblica Sicurezza - Direzione Centrale della Polizia Criminale, con il contributo della Polizia di Stato, dell'Arma dei Carabinieri e del Corpo della Guardia di Finanza; dare concretezza al protocollo per il controllo di vicinato della Prefettura di Pisa, e al relativo vademecum operativo, che prevede, nell’attività di prevenzione e controllo del territorio, la promozione di un processo di partecipazione attiva della società civile e dei cittadini alla gestione della sicurezza pubblica, attraverso una maggiore vicinanza tra cittadini e Forze dell’Ordine e, tra l’altro, la formazione specifica di coordinatori (di gruppi di cittadini) che dovranno poi inoltrare segnalazioni di illeciti o sospetti tali, secondo determinate regole e direttive, alle autorità”.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il comandante dei Carabinieri Gesualdo in visita a Vicopisano

PisaToday è in caricamento