"All'ex campo rom di Oratoio nuove aziende e attività produttive"

Sabato mattina la visita della leader di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, accompagnata dalla candidata del centrodestra alle prossime elezioni regionali, Susanna Ceccardi

"E' un esempio di quello che il centrodestra può fare alla guida della Toscana". Lo ha detto la leader di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, in visita questa mattina, 18 luglio, all'ex campo rom di Oratoio. Un appuntamento in vista delle prossime elezioni regionali, a cui era presente anche la candidata del centrodestra, Susanna Ceccardi, oltre a buona parte della Giunta comunale pisana. "Siamo in un'area  nella quale per 30 anni c'è stato il più grande campo nomadi della Toscana - ha detto la Meloni - con problemi di sicurezza e ambientali. Dopo circa un anno di amministrazione di centrodestra quel campo adesso non c'è più e sono quasi completate anche le opere di bonifica del territorio. A Ospedaletto abbiamo dimostrato che i campi rom si possono sgomberare con un po' di buonsenso". Alle prossime elezioni regionali "i cittadini avranno un'occasione per scegliere il centrodestra e cambiare modo di governare". 

Il piano strutturale a cui stanno lavorando insieme i comuni di Pisa e Cascina, prevede di fare di quest'area "una zona in cui potranno insediarsi nuove aziende e attività produttive". "Oggi ci sono tante buone amministrazioni di centrodestra in Toscana - ha detto Susanna Ceccardi - tante amministrazioni locali hanno infatti deciso di cambiare colore cambiando anche impostazioni di governare. I campi rom in Toscana non devono esistere. Quest'area, che era un'area di degrado da 30 anni, avrà nuova vita dove si produrrà lavoro e sviluppo, con nuove imprese e posti di lavoro. Basta a questo sistema di potere del centrosinistra che produce solo degrado e sfruttamento".

"Non era semplice sgomberare il campo rom - ha detto il Sindaco di Pisa, Michele Conti - ma ci siamo riusciti e ora stiamo proseguendo le operazioni di bonifica del territorio. La prossima settimana approveremo con Cascina un piano strutturale per rilanciare questa zona".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Toscana: quasi 1900 nuovi casi e 44 decessi

  • Strutture sociosanitarie: focolai in tre centri del pisano

  • Positivo al Covid si barrica nella stanza dell'ospedale Cisanello

  • Toscana zona rossa, la denuncia di Confesercenti: "Concorrenza sleale della grande distribuzione"

  • Coronavirus in Toscana: 2.200 casi, 48 decessi

  • Coronavirus in Toscana, calano i nuovi positivi: sono 1972

Torna su
PisaToday è in caricamento