Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Volterra

Volterra, i musei superano se stessi: con tre mesi di anticipo più visitatori del 2020

Soddisfazione espressa dall'amministrazione comunale

Con 132.235 visitatori al 30 settembre, superato il dato definitivo dei visitatori dei musei di Volterra dello scorso anno (128.332) con ben tre mesi di anticipo.

Ecco il dato nel dettaglio: Pinacoteca civica 29.392 visitatori (erano 17.041 nel 2020); Acropoli 28.026 (erano 22.813 lo scorso anno); Teatro romano 27.166 (erano 22.193); e un vero e proprio boom per Palazzo dei Priori 47.651 (erano 28.573 nel 2020).
Dati che acquistano ancora più valore se consideriamo la chiusura temporanea del Museo etrusco Guarnacci per lavori di manutenzione e ristrutturazione (la perdita è di 29.080); nonostante questo indicatore negativo sono già stati superati i dati del 2020. 

"Un risultato di indubbio successo che premia un grande lavoro di squadra - dichiarano il sindaco di Volterra, Giacomo Santi e l'assessore alle Culture, Dario Danti - realizzato con un'attenzione costante al visitatore e al turista, che per noi è un cittadino temporaneo, e attraverso una dedizione continua all'accessibilità e qualità delle nostre strutture. Un grazie a tutte e tutti gli operatori dei nostri musei che con enorme professionalità hanno contribuito a rendere possibile questo risultato che ci apre le porte al 2022 quando Volterra sarà la prima città toscana della cultura".
"Siamo molto soddisfatti di questo risultato - dichiara il direttore della Pinacoteca civica Alessandro Furiesi - non avremmo pensato, a inizio 2021, di riuscire ad avere un numero di visitatori paragonabile a quello degli anni passati. Infatti non solo i visitatori hanno superato quelli dello scorso anno, se consideriamo che nel 2020 il Museo Guarnacci era aperto e, quindi, quest'anno abbiamo lavorato con un museo in meno. Ma se vediamo i risultati dei singoli musei che abbiamo aperto, il numero delle presenze è superiore anche a quello degli anni pre-Covid. Sicuramente sono serviti per raggiungere questi risultati la capacità organizzativa delle nostre strutture e la decisione di riaprire con gli stessi orari, ma con un'offerta promozionale, come il biglietto unico a 7 euro, destinato a favorire l'accesso ai tanti che desideravano tornare alla normalità e che hanno scelto Volterra per le loro vacanze o gite da svolgere in totale sicurezza e serenità".
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volterra, i musei superano se stessi: con tre mesi di anticipo più visitatori del 2020

PisaToday è in caricamento