Mercoledì, 29 Settembre 2021
Cronaca Cisanello / Via Paradisa, 2

Pronto soccorso, volantinaggio di NCD: "Ennesima genuflessione a Firenze"

Martedì dalle 12 alle 16 i rappresentanti del Nuovo Centrodestra distribuiranno volantini all'interno dell'ospedale Cisanello, un vero e proprio atto d'accusa contro il governatore Rossi e le sue affermazioni sul pronto soccorso pisano

Il Nuovo Centrodestra di Pisa, 'capitanato' dal consigliere comunale Raffaele Latrofa, contro Enrico Rossi. Due i nodi dibattuti dal partito, ovvero quello dell'aeroporto ("Basta contraddizioni! Rossi chiarisca la posizione della Regione rispetto alle obiezioni di ENAC. Occorre fare chiarezza sul futuro della nuova pista dell’aeroporto di Peretola") e quello sul Pronto Soccorso dell'ospedale Cisanello. Ed è proprio su quest'ultimo punto che i membri del Nuovo Centrodestra hanno particolarmente il dente avvelenato, dopo le esternazioni del governatore toscano che lo ha giudicato "il peggiore di tutti".

Proprio oggi, martedì 1° luglio, dalle 12 alle 16 il Nuovo Centrodestra di Pisa farà volantinaggio presso l’Ospedale di Cisanello davanti all’ingresso 2/Cardiotoracico. In quell’occasione farà firmare una lettera aperta al ministro per la salute Beatrice Lorenzin (NCD) sulle recenti vicende inerenti l’ospedale di Pisa.

"E' allucinante e irresponsabile la requisitoria del governatore Rossi contro il pronto soccorso di Pisa. E' bene ricordare che Rossi è da 15 anni (10 da assessore) Padre (poco) Padrone (molto) della Sanità Toscana - si legge nel volantino - è evidente che, di fronte allo sgretolarsi della tanto sbandierata Società della Salute, sia abitudine del Governatore scaricare su volontari, infermieri, medici e manager le proprie incapacità, insufficienze e responsabilità politiche. Così è stato per i 500.000.000 di euro di debito dell'ASL di Massa, per i costosi e fallimentari progetti di Livorno e Lucca e per la chiusura dei molti, piccoli ma insostituibili, ospedali di provincia, con tagli alle prestazioni specialistiche, creando gravi disagi e rischi per la salute di tutti i cittadini".
"Al Nuovo Centrodestra sorge un ragionevole dubbio - chiude il volantino - che questo tentativo di screditare un'eccellenza pisana sia l'ennesima genuflessione a Firenze, con probabili epurazioni al fine di inserire la nuova nomenklatura renziana!!!".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pronto soccorso, volantinaggio di NCD: "Ennesima genuflessione a Firenze"

PisaToday è in caricamento