Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca San Giusto / Via dell'Aeroporto

Aeroporto "Galilei": a bordo i conti non tornano, tre ore di ritardo

E' successo ieri pomeriggio sul Pisa-Bari della compagnia irlandese Ryanair: i numerosi passeggeri in partenza per le vacanze hanno mostrato malumori per il decollo posticipato

Un Pisa-Bari di fuoco ieri pomeriggio all'aeroporto "Galileo Galilei". Fuoco sì, per le elevate temperature che si erano formate, durante le tre ore di ritardo del volo, all'interno dell'aereo, fermo sul piazzale per un problema...di conti.

Il numero di passeggeri infatti che era risultato al check in della Ryanair era inferiore a quello effettivo dei passeggeri contati dalle hostess all'interno dell'aereo. Così sono state necessarie le opportune verifiche. In un primo momento (per circa due ore) con i passeggeri a bordo, poi però la situazione è degenerata, le proteste aumentavano e la temperatura, nonostante l'aria condizionata tenuta accesa dal comandante, si faceva bollente.
Così, dopo un paio d'ore, si è deciso di far scendere i passeggeri e di farli attendere al fresco della hall dello scalo pisano.


A controlli effettuati, l'esercito dei vacanzieri diretti in Puglia è risalito e l'aereo è partito. Doveva alzarsi in volo alle 14,35, lo ha fatto...tre ore dopo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aeroporto "Galilei": a bordo i conti non tornano, tre ore di ritardo

PisaToday è in caricamento