Volterra, aiuto economico per le famiglie: Bonus Bebè per i nuovi nati del 2013

Le domande dovranno essere presentate entro e non oltre il 30 gennaio 2014. Un contributo massimo di 500 euro a sostegno delle famiglie con Isee non superiore a 20mila euro

L'amministrazione comunale di Volterra informa che c'è la possibilità di ottenere un contributo economico per ogni bambino nato nel corso del 2013. Il bonus è un segnale di attenzione verso le famiglie che hanno ritenuto di accrescere il proprio nucleo, e prevede un importo non superiore a 500 euro a famiglia.  Le domande dovranno essere presentate all'Ufficio Protocollo entro e non oltre il 30 gennaio 2014.

Per essere ammessi al contributo sarà necessario avere un reddito ISEE non superiore a 20 mila euro. Può far richiesta del 'Bonus bebè' un genitore anche adottivo per i figli nati o adottati a partire dal 1 gennaio 2013. Il modello della domanda è disponibile presso l'Ufficio Politiche sociali aperto martedi, giovedi  e venerdì dalle 9 alle 13; il martedì e giovedì pomeriggio dalle 15 alle 17.45 o utilizzando il modello disponibile sul sito.

Il bonus è stato erogato con l'intento di supportare le famiglie nel loro nuovo e dispendioso compito di genitori e potrà essere confermato anche per i nati nel 2014 e 2015 compatibilmente con le disponibilità del bilancio. Dopo il ricevimento delle richieste l'Ufficio Politiche Sociale provvederà a suddividere il budget a disposizione tra gli aventi diritto mentre la liquidazione del contributo sarà subordinata alla presentazione di attestazioni della spesa per il nuovo nato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'emergenza ferma il Giugno Pisano: saltano Luminara, Gioco del Ponte e Palio

  • Coronavirus: al via i tamponi in auto, come i 'pit stop'

  • Coronavirus: 290 nuovi casi positivi in Toscana

  • Emergenza Coronavirus: distribuzione di mascherine a domicilio per i cittadini pisani

  • Coronavirus: 196 nuovi casi in Toscana, il dato più basso dall'inizio dell'epidemia

  • Coronavirus, i balneari pisani attendono con fiducia la bella stagione

Torna su
PisaToday è in caricamento