rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Volterra, il Centro trasfusionale chiude due giorni a settimana: il primo cittadino convoca la Conferenza dei sindaci

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Una riunione urgente della Conferenza dei sindaci insieme al primario, al direttore generale dell’Asl e all’Avis zonale Alta Val di Cecina. A convocarla il sindaco del Comune di Volterra Marco Buselli a seguito della notizia secondo cui il Centro Trasfusionale starebbe per chiudere dal 7 luglio, per il periodo estivo, due giorni a settimana. «E' intollerabile – dichiara il primo cittadino -  e ho già rappresentato, assieme a tutti gli altri sindaci della zona, la contrarietà a questa iniziativa. Si paventa una carenza di personale, ma un territorio come il nostro, già particolarmente svantaggiato, non può permettersi di avere un servizio a intermittenza. Chi si fa un'ora di auto per venire a donare il sangue a Volterra, non può trovare la porta chiusa. Se necessario quindi, si facciano le opportune sostituzioni. Ho già avvertito il sindacato, che non ha avuto neanche un'informativa dall'azienda. Ho già parlato con il dg dell’Asl Damone, concordando, assieme agli altri primi cittadini, che la tematica sarebbe stata affrontata in Conferenza dei sindaci. Fino a quel momento – conclude Buselli - spero che nessuno tiri la corda. Il territorio c'è ed è pronto a risolvere insieme i problemi. Ammesso che ci sia la volontà di risolverli».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volterra, il Centro trasfusionale chiude due giorni a settimana: il primo cittadino convoca la Conferenza dei sindaci

PisaToday è in caricamento