'Welcome Day' alla Sant'Anna di Pisa

Ieri, lunedì 4 ottobre, la Scuola Superiore Sant'Anna ha accolto in presenza le nuove leve: 55 dottorandi e 54 allievi e allieve dei corsi ordinari di primo livello e a ciclo unico

Doppio appuntamento in presenza alla Scuola Superiore Sant'Anna per l’ingresso dei nuovi allievi e delle nuove allieve ieri, lunedì 4 ottobre. Alle ore 9.00 in aula magna si è aperto il 'Welcome Day' per i Ph.D. Students, 55 tra allieve e allievi, laureati di talento in arrivo da tutto il mondo, che iniziano il percorso triennale di studio e ricerca per i 10 corsi di dottorato. Tutti con borsa di studio finanziata dal Ministero dell’Università e della Ricerca o da enti pubblici e privati. Nel primo pomeriggio invece il 'Benvenuto alle allieve ordinarie e agli allievi ordinari': 54 tra vincitrici e vincitori del concorso nazionale di ammissione ai corsi ordinari di primo livello e a ciclo unico per la formazione universitaria integrativa che da ieri faranno il loro ingresso nei collegi della Scuola Superiore Sant'Anna, nel rispetto del protocollo contro il Covid-19. E l'emozione è tanta, anche perché spesso si tratta della prima volta fuori casa, come raccontano i diciannovenni Salvatore Mastrangelo e Mauro De Virgilio. Dieci nuovi arrivi anche per i corsi magistrali (secondo livello): tra questi c'è Teresa Rasella, studentessa del corso di studi di Sicurezza Internazionale, a Pisa già da due settimane per l'inizio delle lezioni ma con la stessa emozione di iniziare la nuova esperienza collegiale. Ad accogliere studenti e studentesse anche la rettrice della Scuola, Sabina Nuti, e la preside della classe di Scienze sociali Anna Loretoni, che sottolinea come per quest'area accademica (28 ingressi) si sia finalmente raggiunto un equilibrio di genere, aspetto cui la Scuola presta particolare attenzione, a partire dal linguaggio. 

Si parla di

Video popolari

'Welcome Day' alla Sant'Anna di Pisa

PisaToday è in caricamento