Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca

Workshop dedicato alle donne alla Stazione Leopolda

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

"La presenza della donna nei ruoli chiave della società: un obiettivo raggiunto o un traguardo lontano? ". Questo l'interrogativo a cui proveranno a rispondere istituzioni e professionisti in occasione del workshop in programma martedì prossimo 27 marzo dalle ore 15.30 alle ore 19.00 presso la Sala Convegni della Stazione Leopolda di Pisa. L'incontro, aperto al pubblico, è organizzato dalla Provincia di Livorno Sviluppo in collaborazione con l'Assessorato al Lavoro, al Sociale e alle Pari Opportunità della Provincia di Pisa e si inserisce nell'ambito del progetto "MedMore&Better Jobs-Network", finanziato dal Programma Operativo Italia-Francia Marittimo che ha come obiettivo la creazione di una rete per l'inclusione sociale attivando strumenti innovativi per l'occupazione e l'integrazione sociale delle persone svantaggiate tra cui donne, immigrati e disabili.

"E' un'occasione per valutare se, anche attraverso tutte le azioni sulle pari opportunità messe in atto dal Governo e dalle amministrazioni locali, sulla scia di una politica comunitaria orientata in tal senso - spiega l'Assessore provinciale al Lavoro, al Sociale e alle Pari Opportunità Anna Romei - la presenza femminile sia aumentata salendo progressivamente nella piramide organizzativa dell'amministrazione dello Stato, nell'associazionismo, negli ordini professionali e così via, nella consapevolezza che favorendo attivamente la presenza delle donne nei ruoli apicali della società non aderiamo solo a principi di pari opportunità, ma anche ad obiettivi di efficienza, portando effetti positivi diretti e indiretti sulla crescita economica, sociale e occupazionale".

L'intento alla base dell'iniziativa a cui prenderanno parte rappresentanti dei diversi ordini professionali e delle aziende è quello di tracciare un quadro della situazione a livello nazionale e soprattutto provinciale, attraverso i dati disponibili e il confronto di esperienze, analizzando se e come la presenza della donna sia aumentata nei ruoli di maggiore prestigio sociale, nelle posizioni lavorative apicali e nei settori strategici dell'economia, oltre a strutturare percorsi che possano favorire l'accesso alle informazioni e al sistema dei servizi. Tra questi, ad esempio, l'istituzione sperimentale a Pisa dello Sportello Unico per l'Inclusione Sociale (SUI) strutturato come un network tra gli sportelli già esistenti presso il Centro per l'Impiego (centro antidiscriminazione, sportello immigrati e sportello disabili) per fornire sia un servizio integrato di consulenza, sia azioni di informazione e diffusione sul territorio finalizzate all'inserimento lavorativo dei soggetti svantaggiati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Workshop dedicato alle donne alla Stazione Leopolda

PisaToday è in caricamento