Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Vecchiano

Migliarino: arriva la Ztl contro spaccio e prostituzione

La decisione è stata presa dalla Giunta vecchianese per contrastare, dice il sindaco, "le attività al limite della legalità che si verificano nella zona, durante le ore notturne"

Sono stati approvati dalla Giunta Comunale di Vecchiano gli indirizzi per l'istituzione di una Zona a Traffico Limitato – ZTL nella zona industriale di Migliarino. “Già nell'aprile scorso, nell'ambito di un Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica, tenutosi presso la Prefettura di Pisa, cui erano stati invitati anche i sindaci dei Comuni di San Giuliano Terme e Vecchiano, il nostro Comune aveva fatto presente la volontà di porre in atto misure opportune per contrastare le attività al limite della legalità che si verificano nella zona, durante le ore notturne” spiega il sindaco Massimiliano Angori. “La nostra amministrazione comunale ha continuato a percorrere questa strada, ed ha accolto anche le sollecitazioni provenienti dai rappresentanti delle imprese e delle attività produttive insediate nella zona, organizzando con loro uno specifico incontro, che si è svolto lo scorso 8 ottobre nella Sala Consiliare, nel corso del quale è stato illustrato un progetto di intervento volto a rafforzare la sicurezza dell'area. Il progetto prevede una pluralità di misure, tra cui l'istituzione di una ZTL entro il 2016; i restanti step sono da attuarsi in maniera consequenziale entro, presumibilmente, la fine dell'anno 2018 - aggiunge il primo cittadino - nella Giunta Comunale dello scorso 17 ottobre, inoltre, abbiamo deliberato l’istituzione della ZTL e dei suoi confini, individuando i seguenti limiti perimetrali: via del Feo dall’intersezione con via Traversagna a via del Piviere; via del Piviere dall’intersezione con via del Feo a via della Bozza; via del Beccaccino dall’intersezione con via Traversagna a via del Piviere; via dell'Alzavola dall’intersezione con via del Feo a fondo chiuso".

La messa in funzione della ZTL sarà resa operativa immediatamente dopo l'emanazione di un'apposita ordinanza relativa alla circolazione stradale, documento che il Comune produrrà a breve: tale ordinanza disciplinerà, nel dettaglio, le modalità ed i relativi orari di accesso all'area.
"La ZTL sarà regolata, inoltre, da segnaletica verticale che sarà realizzata attraverso risorse proprie comunali, da spendersi entro la fine dell'anno 2016” conclude il sindaco Angori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migliarino: arriva la Ztl contro spaccio e prostituzione

PisaToday è in caricamento