Il dolce Natale a tavola: la ricetta per il morbido di castagna

Stanchi del solito panettone? Pandoro indigesto? Ecco una gustosa alternativa

Fate parte della fazione di chi mal digerisce il panettone a Natale? Per voi la tradizione è troppo pesante da rispettare? Perché non provare a rompere gli schemi, magari proprio in questa edizione 2020 così particolare? Ecco una ricetta tutta da gustare: il morbido di castagna.

La ricetta

Per preparare questo dolce gli ingredienti che dovrete procurarvi (per quattro persone) sono i seguenti:

  • 190 grammi di burro
  • 70 grammi di zucchero
  • 50 grammi di panna liquida
  • 20 grammi di miele
  • 180 grammi di tuorli
  • 180 grammi di albumi
  • 130 grammi di zucchero semolato
  • 160 grammi di farina di castagne
  • 1 bustina di lievito
  • pizzico di sale

Si inizia montando il burro insieme ai 70 grammi di zucchero e ad un pizzico di sale. Nel mentre che si sta preparando il composto, vi si deve unire a filo la panna, e successivamente i tuorli ed il miele. A parte si dovranno montare gli albumi con i 130 grammi di zucchero semolato. Una volta raggiunta la montatura a neve, questo composto deve essere unito a quello preparato precedentemente, aggiungendovi il lievito e la farina di castagne. Un'operazione da non dimenticare è che quest'ultima deve essere setacciata per evitare la formazione di grumi e coaguli nel composto finale. Una volta svolte tutte le operazioni, il preparato può essere versato in uno stampo per plumcake oppure in pirottini singoli. Nel primo caso si deve infornare a 180 gradi per mezz'ora; nel secondo caso invece la temperatura è la medesima per venti minuti.

Un ottimo accompagnamento a questo dolce può essere una mousse di ricotta ovina. A 300 grammi di ricotta bisogna aggiungere 100 grammi di zucchero a velo, un pizzico di cannella e, se si vuole dare un tocco di sapore in più, mezzo bicchiere di rum. Il composto deve essere montato e, una volta raffreddato, si può disporre accanto al morbido di castagna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto dal 16 gennaio: prosegue lo stop agli spostamenti tra regioni

  • Toscana zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 16 gennaio

  • Coronavirus, le palestre GimFive in protesta: anche a Pontedera struttura aperta il 15 gennaio

  • Emergenza, ipotesi divieto di asporto dopo le 18 per i bar: "E' tempo di disobbedire"

  • Addio a Merlino, l'alano pisano star dei social

  • Coronavirus in Toscana: sono 436 i nuovi casi positivi

Torna su
PisaToday è in caricamento