rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Economia

A Pisa un incontro dedicato alle opportunità per le giovani imprese

Dal biotech alle rinnovabili, passando per il digital design e la robotica. E’ rivolto alle nuove imprese ad alto potenziale l’incontro organizzato da UniCredit Start Lab in collaborazione con l’incubatore di imprese Talent Garden

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Start up in primo piano nella giornata del 6 aprile alla sede di Talent Garden a Pisa, dove, insieme a UniCredit, è stato organizzato un incontro di networking dedicato alle nuove idee imprenditoriali e, soprattutto, al sostegno che specifiche iniziative possono garantire per lo sviluppo delle nuove realtà imprenditoriali ad alto potenziale. La legge 221/2012 ha introdotto per la prima volta nell'ordinamento italiano la definizione di "start up innovativa" introducendo un quadro di riferimento più favorevole all'innovazione che interviene su materie differenti come la semplificazione amministrativa, il mercato del lavoro, le agevolazioni fiscali, il diritto fallimentare. Per accedere a queste facilitazioni le start up devono rispondere a precisi requisiti identificati dalla legge ed essere iscritte al Registro delle Imprese innovative tenuto dal Ministero dello Sviluppo economico. In Toscana le Start up e le PMI innovative iscritte nel registro del MISE sono 367 (il 5,6& del totale nazionale), nella provincia di Pisa 83, pari al 23% della regione Nel corso dell'incontro di Pisa (a cui hanno partecipato rappresentanti di 30 start up), dopo i saluti di Rocio Martinez Guerrero di Talent Garden, sono stati illustrati ad una platea composta da giovani imprenditori dell'area pisana i dettagli di una specifica piattaforma ideata per accompagnare lo sviluppo delle start up locali. In particolare Leonardo Gregianin, della Direzione UniCredit Centro Nord, e Stefano Centelli, Area Manager per le province di Pisa, Massa Carrara, Lucca hanno illustrato l'edizione 2017 di UniCredit Start Lab, la piattaforma di servizi di accelerazione, coaching, training manageriale e risorse finanziarie di UniCredit. Subito dopo Andrea Vecchi di Cloud Desire, startup che ha visto la luce nel 2013 a Pisa e che ha partecipato alle precedenti edizioni di UniCredit Start lab, ha parlato della propria esperienza, mettendo in evidenza l'utilità e le opportunità direttamente riscontrate dirante la partecipazione al percorso di accelerazione. "Spesso si parla di innovazione e startup, senza l'indicazione di un percorso preciso per un giovane che vuole diventare imprenditore. - ha sottolineato Stefano Centelli, Area Manager di UniCredit - Con il progetto UniCredit Start Lab, il nostro Gruppo mette in atto un'azione sinergica con università, incubatori, acceleratori d'impresa e investitori per supportare dalla fase di lancio a quella di espansione le idee più innovative e contribuire così alla nascita di nuovo business e nuova occupazione, vera linfa vitale per l'Italia".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Pisa un incontro dedicato alle opportunità per le giovani imprese

PisaToday è in caricamento