Domenica, 13 Giugno 2021
Economia Via Aurelia Sud

Cantieri di Pisa, l'acquirente c'è: incontro in Regione per fare il punto

Dopo la notizia del raggiunto accordo economico tra il liquidatore di Baglietto Federico Galantini e un gruppo del Nord Italia, le istituzioni e i sindacati si sono incontrati al tavolo regionale

Si è svolta oggi in Regione la riunione sui Cantieri di Pisa convocata dall'assessore regionale alle attività produttive Gianfranco Simoncini e al quale hanno partecipato il sindaco di Pisa Marco Filippeschi, il presidente della Provincia Andrea Pieroni, le organizzazioni sindacali e la Rsu aziendale. Il tavolo è stato utile per fare il punto su una vicenda che vede, dopo mesi di tensioni, una risoluzione vicina grazie all'accordo economico raggiunto per la cessione tra il liquidatore Federico Galantini e un gruppo, ancora top secret, del Nord Italia.

“Una conclusione positiva, che crea le condizioni per una rapida ripresa dell’attività del cantiere e il ritorno al lavoro di tutti i dipendenti”. Così l’assessore alle attività produttive, lavoro e formazione Gianfranco Simoncini ha manifestato la grande soddisfazione della Regione per la soluzione della vertenza dei Cantieri di Pisa. Il liquidatore Galantini ha annunciato che nei prossimi giorni sarà in grado di stilare il preliminare per la cessione di ramo di azienda ad un nuovo soggetto del settore della nautica che intende rilanciare il cantiere e si impegna a riassorbire tutti gli addetti. “Oltre a garantire i posti di lavoro e a mettere fine ad una vicenda che ha pesato nella vita di tanti lavoratori - ha detto Simoncini - questa conclusione permette di scongiurare la perdita di una realtà fra le più significative nel settore della nautica da diporto, a livello regionale e nazionale. È opportuno che ora il confronto prosegua in sede locale per verificare il piano industriale, con il pieno coinvolgimento di Provincia e Comune insieme alla Società Navicelli per la questione concessioni. La Regione resta comunque disponibile per accompagnare, con tutti gli strumenti di cui dispone, la ripresa delle attività”.

Grande soddisfazione manifestata anche dal presidente della Provincia di Pisa Andrea Pieroni. “Esprimiamo soddisfazione per l’accordo raggiunto e per l’avvio di un percorso positivo e di rilancio dell’attività dei Cantieri Navali di Pisa, che ponga definitivamente la parola fine ad una vicenda che si trascina da troppi mesi e che coinvolge le sorti di molti lavoratori” afferma Pieroni che ha partecipato all'incontro insieme agli assessori provinciali al lavoro Anna Romei e allo sviluppo economico Graziano Turini.

“Elementi positivi sono giunti rispetto ai piani annunciati di sviluppo delle attività da parte dell’acquirente, un gruppo italiano del nord  su cui però resta il riserbo  - spiega  Pieroni  - e soprattutto siamo compiaciuti per le prospettive di occupazione dei dipendenti. Come Provincia abbiamo dato disponibilità a lavorare per consentire la chiusura dell’intero percorso, in relazione alle questioni delle concessioni, nel più breve tempo possibile. A questo proposito è stato deciso di aprire un tavolo con i legali delle parti, enti locali, Navicelli e società acquirente, per affrontare e sciogliere tutti i nodi”.

“L’obiettivo di ottenere l’assorbimento di tutta la forza lavoro è stato raggiunto - puntualizza l’assessore provinciale con delega al lavoro Anna Romei - come Provincia abbiamo  inoltre garantito il nostro impegno riguardo possibili interventi nel campo della formazione e della riqualificazione professionale”.

Enti locali e sindacati restano dunque in attesa della formale presentazione del piano industriale: “A giorni potremo leggere e verificare i piani della nuova proprietà - conclude Pieroni - ma siamo ottimisti perché il clima è favorevole e all’orizzonte c’è la promessa del soggetto acquirente di rilevare anche altre aziende e riportare all’interno attività prima esternalizzate”.

 

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cantieri di Pisa, l'acquirente c'è: incontro in Regione per fare il punto

PisaToday è in caricamento