Domenica, 19 Settembre 2021
Economia

Affitti a Pisa: segno meno a giugno 2018

Il mercato immobiliare della Toscana si avvicina alla stabilità per quanto riguarda le vendite. In ripresa gli affitti, ma non a Pisa che negli ultimi sei mesi registra un -0,8%

Nel primo semestre del 2018 il mercato residenziale di Pisa mostra un calo significativo sia dal punto di vista dei prezzi delle locazioni (-0,8%) che per quelli di vendita (-1%). Con i suoi 10,46 euro al metro quadro, la città della Torre resta comunque una delle più care per chi ha bisogno di un appartamento in affitto. Affittare un monolocale di circa 40 mq a Pisa oggi costa infatti circa 420 euro al mese: si tratta di uno dei prezzi più elevati della regione dopo quello del capoluogo Firenze (15,00 euro al mq) e Siena (11,15 euro) e in linea con quello registrato a Prato (10,48 euro).

Del resto le città universitarie presentano spesso questa problematica alla quale si può però ovviare grazie alle agevolazioni previste dallo Stato per gli studenti fuori sede, che consentono di detrarre il 19% di un massimo di 2.633 euro all’anno. Ma anche per i giovani fino ai 30 anni, i lavoratori in generale e le persone in difficoltà economica esiste la possibilità di richiedere le agevolazioni fiscali sull’affitto, grazie alle quali una quota del canone viene detratta nella dichiarazione dei redditi.

Tornando al mercato immobiliare toscano, se negli ultimi sei mesi il prezzo delle locazioni è cresciuto in media dell’1,8%, quelli delle case in vendita stentano maggiormente a risalire: appena lo 0,2%. Solo Firenze e Siena spiccano, con un aumento del costo del mattone rispettivamente del 3% e del 2,3%, che equivalgono a 3.627 e 3.186 euro al metro quadro, ovvero le cifre più elevate di tutta la regione. Pisa si allinea invece con gli standard nazionali, dal momento che acquistare un immobile costa 2.576 euro al mq, con una crescita dello 0,1% se prendiamo in considerazione il trimestre marzo-giugno, che tuttavia equivale a un calo dell’1% su base annua. Record negativo per Lucca, che ha visto scendere il costo del mattone del 2,1% nello stesso trimestre, a fronte però di un aumento nelle locazioni dello 0,8%.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Affitti a Pisa: segno meno a giugno 2018

PisaToday è in caricamento