Mercoledì, 23 Giugno 2021
Economia

Turismo: 5 tour operator internazionali alla scoperta dell'offerta agrituristica del pisano

A seguito della fiera nazioale Agri&Tour 2016 le imprese del settore hanno fatto un giro fra le eccellenze pisane per conoscere il territorio all'estero

La quindicesima edizione di Agri&Tour, il salone nazionale dell'agriturismo e dell'agricoltura multifunzionale, si è svolto ad Arezzo dall'11 al 13 novembre 2016. Lo stand della Camera di Commercio di Pisa ha ospitato il Consorzio Turistico Volterra Valdicecina Valdera e la Rete di Imprese 'Monte Pisano Territorio ospitale': 13 le imprese pisane del settore turistico che hanno preso parte alla due giorni dedicata al workshop, che prevedeva incontri liberi e su agenda B2B con buyer stranieri selezionati.

Negli ultimi 15 anni, con il coinvolgimento di oltre 1000 tour operator provenienti da 29 Paesi, Agri&Tour si è affermata quale prestigiosa vetrina per l'intero settore della vacanza rurale che, stando ai dati, sembra difendersi molto bene anche durante la crisi. Nel 2015 le 464 strutture agrituristiche censite in provincia di Pisa, con 6.900 posti letto (oltre il 10% di quelli operanti in Toscana) hanno avuto quasi 60mila visitatori per oltre 307mila pernottamenti.

Ecco quindi l'occasione per fare formazione e promozione per le aziende del territorio pisano. Dal 13 al 16 novembre operatori turistici provenienti da Ungheria, Spagna, Svezia, Stati Uniti e Norvegia, hanno potuto sperimentare direttamente l'offerta agrituristica ed enogastronomica del territorio pisano. Partendo dal centro storico di San Miniato, nel pieno svolgimento della Mostra del Tartufo Bianco, hanno sostato alla Fattoria Varramista per proseguire verso le colline della Valdera, con la Fattoria Fibbiano a Terricciola, L'Antica Fornace a Peccioli e Villa dal Gorgo nella Tenuta di Ghizzano. Dalla Valdera il passo verso la Valdicecina è breve e dunque d'obbligo una visita a Volterra con una degustazione di prodotti all'Enoteca Del Duca, per visitare successivamente l'agriturismo Marcampo e la Fattoria Lischeto. Ritorno in Valdera, con sosta e degustazione di vini alla Pieve de Pitti di Terricciola.

Quindi, gli agriturismi San Martino di Ponsacco, Le Valli di Casciana Terme e la vicina Tenuta Quarrata nel comune di Capannoli. Non poteva mancare, inoltre, l'appuntamento con un prodotto tra i più nobili del territorio presso il frantoio Vicopisano in piena attività di frangitura e l'Agriturismo Cima alla Serra, sopra a Buti. Gran finale a Pisa, con visita al Duomo, passeggiata nel centro storico e cena alla Locanda Sant'Agata. Insomma, una full immersion nelle bellezze pisane, tra paesaggio e cultura, offerta turistica e prodotti enogastronomici di qualità.

Il commento di Valter Tamburini, Presidente della Camera di Commercio di Pisa: "Costante presenza a fianco delle imprese ed impegno nella promozione del territorio sono obiettivi prioritari per la Camera di Commercio di Pisa. Il settore turistico, in particolare, assume una precisa rilevanza strategica anche alla luce dei progetti di riforma del settore che assegnano agli enti camerali specifiche funzioni di coordinamento. Nel 2015 presentammo ad Agri&Tour la guida degli agriturismi pisani; quest'anno, oltre a favorire la partecipazione delle aziende al Salone, abbiamo pensato ad una strategia di promozione turistica più efficace: l'approccio diretto dei tour operator con le nostre aziende e le produzioni tipiche".

Elenco delle imprese che hanno partecipato al Workshop:

Montepisano DMC rete imprese (San Giuliano Terme)
Pieve de Pitti (Terricciola)
L'Antica Fornace (Peccioli)
Fattoria Varramista (Montopoli in Val d’Arno)
Agriturismo Marcampo (Volterra),
Agriturismo San Martino (Ponsacco)
Maboo Tourism DMC (Calcinaia)
Fattoria Fibbiano (Terricciola)
Fattoria Lischeto (Volterra)
Arianna & Friends (Peccioli)
Agriturismo Le Valli (Casciana Terme)
Tenuta Quarrata (Capannoli)
Tenuta di Ghizzano (Peccioli)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turismo: 5 tour operator internazionali alla scoperta dell'offerta agrituristica del pisano

PisaToday è in caricamento