Economia

Smith Bits di Volterra, c'è il blocco dell'uscita merci: "Siamo con i lavoratori"

La decisione presa dai lavoratori in assemblea è quella di continuare con la protesta del blocco delle merci in uscita, con l'azienda che minaccia di liquidare tutto il personale. I sindaci della zona appoggiano la lotta dei dipendenti

Proseguire il blocco dell'uscita delle merci alla Smith Bits di Volterra. Lo hanno deciso i lavoratori nella scorsa assemblea, una decisione meditata e difficile. In presidio ormai da un mese si rinnova la protesta, a seguito della messa in mobilità dei 193 dipendenti che rischiano di essere tenuti a casa senza stipendio.

"Qualsiasi fosse stato l'esito dell'assemblea – ha commentato il sindaco di Volterra Marco Buselli – noi, comunque, siamo con i lavoratori. Quel che è assolutamente inaccettabile è ciò che invece ventila l'azienda, ossia la messa in libertà dei lavoratori. Parlo in questo senso, anche a nome degli altri sindaci della zona".

Per il primo cittadino compito della Smith International deve "lavorare ad un piano degno di questo nome, anzichè pensare a distruggere i già deboli equilibri esistenti, e non provocare ulteriormente, più di quanto non abbia fatto finora, senza peggiorare il clima di una già difficilissima trattativa".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Smith Bits di Volterra, c'è il blocco dell'uscita merci: "Siamo con i lavoratori"

PisaToday è in caricamento