Economia

Lavoro, Cantieri di Pisa: nuovo bando, ma resta il problema delle concessioni per l'acquisto di Mv Yachting

L'interesse all'acquisizione dei Cantieri di Pisa resta confermato, tuttavia la situazione controversa delle concessioni degli spazi e l'incerto valore del bene raffreddano la pista dell'acquisto. L'Ad di Mv Yachting: "Parteciperemo al prossimo bando"

?Definitivamente tramontata l'ipotesi Union Strong Marine, il destino dei Cantieri di Pisa potrebbe dipendere dalle intenzioni del gruppo italiano Mv Yachting dell'amministratore delegato Vincenzo Moccia. Il liquidatore dell'azienda pisana Federico Galantini ha affermato che nei prossimi giorni uscirà il nuovo bando di gara, procedura a cui parteciperà anche Mv Yachting, per quando restino dubbi sia sulle cifre che sul tema delle concessioni.

"Occorre risolvere due questioni – ha affermato Moccia – che rischiano di tarpare le ali al piano di rilancio del marchio pisano: il sistema delle concessioni ancora nebuloso e controverso e il valore reale del bene in vendita. Il nostro interesse resta valido e parteciperemo al prossimo bando di gara. Siamo in costante contatto con i commissari giudiziali, anche tramite i nostri legali, per valutare gli sviluppi". L'investimento totale si aggirerebbe intorno ai 10 milioni di euro.

L'assegnatario della concessioni è la Navicelli spa, che però non ha dato in gestione diretta gli spazi alla B?aglietto proprietaria dei Cantieri di Pisa, bensì ad un altro imprenditore che non esercita attività. Dovrebbe interrompersi prima questo rapporto per permettere ai nuovi compratori di ottenere l'utilizzo esclusivo delle concessioni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoro, Cantieri di Pisa: nuovo bando, ma resta il problema delle concessioni per l'acquisto di Mv Yachting

PisaToday è in caricamento