Economia

Grandi Costruzioni del Tirreno: un nuovo consorzio per le aziende della Toscana costiera

E' la sfida lanciata da Cna Pisa e Massa Carrara. Le aziende che hanno già aderito danno occupazione a 270 persone

Sono 17 aziende le associate a CNA Pisa e CNA Massa Carrara che hanno costituito il 'G.C.T GRANDI COSTRUZIONI TIRRENO s.c. a r.l. – Consorzio Stabile'.

In un clima di grande entusiasmo e fiducia, è nato un nuovo soggetto imprenditoriale in casa CNA, al termine di un percorso avviato più di un anno fa e che ha portato a condividere uno statuto e un regolamento interno basati sul principio che 'l’unione fa la forza' e sui valori della mutualità che stanno alla base dell’adesione al sistema CNA.

La costituzione formale è avvenuta il 23 novembre a Pisa nello studio del notaio Angelo Caccetta e queste settimane sono servite a mettere a punto gli organigrammi del nuovo soggetto.

Le aziende devono avere solo due requisiti: essere in possesso di una qualificazione SOA nell’ambito dei settori costruzioni, impiantistica, lavori stradali, movimento terra e altri lavori collegati al settore dell’edilizia in generale ed essere iscritti alla CNA.
Lo strumento che è stato creato consentirà, per effetto della normativa relativa ai consorzi stabili, di poter partecipare pressoché a tutte le gare di appalto pubblico, anche di importi molto consistenti, cosa che le imprese singolarmente non avrebbero mai potuto fare.

“Mentre in tanti ne parlano - fa notare Matteo Giusti, presidente di CNA Pisa e socio di GCT - queste aziende coraggiosamente e scommettendo sul futuro, hanno messo le gambe in modo concreto a termini come 'area vasta costiera', 'aggregazione', 'sinergia', 'condivisione', superando di slancio i particolarismi aziendali e territoriali e il piccolo cabotaggio degli 'interessi di bottega'".

“Un esempio per tutte le MPMI che ogni giorno combattono questa crisi che dura ormai da troppo tempo - ha aggiunto in una nota con il suo saluto al Consorzio Paolo Bedini, presidente CNA Massa Carrara, assente solo per un imprevisto alla presentazione - è questo un motivo di grande orgoglio per tutto il sistema CNA che ha accompagnato ed assistito queste imprese lungo tutto il percorso e che continuerà a stare al loro fianco con tutta la forza che l’associazione potrà mettere in campo”. “Ora la sfida di questi primi mesi - ha aggiunto Michele Spagnoli, presidente di GCT - sarà quella di far conoscere a tutti gli enti pubblici dell’area vasta costiera e oltre, l'esistenza di questo nuovo strumento in grado di supportare qualunque investimento pubblico o privato con competenza e professionalità forte dell’esperienza, serietà e credibilità delle aziende che lo compongono che sono tutte aziende del territorio, dove da sempre vivono e lavorano supportandone l’economia e l’occupazione”. Alla conferenza stampa ha partecipato, oltre a quasi tutti i soci fondatori del consorzio, il vicepresidente di GCT Andrea Podestà, in rappresentanza dell’area di Massa Carrara.

In termini aggregati e complessivi, le aziende che hanno costituito il consorzio stabile fatturano circa 45 milioni di euro/anno e danno occupazione a 270 persone.

A completare l’organigramma sono arrivate anche le nomine del direttore generale di GCT Graziano Turini e del direttore tecnico architetto Luisa della Pina.  

Queste le aziende che hanno costituito il 'G.C.T. GRANDI COSTRUZIONI TIRRENO s.c. a r.l. – CONSORZIO STABILE':

- Bedini Paolo – CNA Massa Carrara;
- Bernardini Scavi srl – CNA Massa Carrara;
- Cobesco srl – CNA Pisa;
- Costruzioni Geom. Vettorini Pietro srl – CNA Massa Carrara;
- Della Pina Renato – CNA Massa Carrara;
- Edil4 srl – CNA Pisa;
- Eredi Crecchi Guido e Crecchi Mario srl – CNA Pisa;
- Euro Motor Service srl – CNA Massa Carrara;
- Fialdini Ezio srl – CNA Massa Carrara;
- GL Impianti srl – CNA Pisa;
- Pantani e Conti srl – CNA Pisa;
- Parri Costruzioni srl – CNA Pisa;
- Pierini Impianti srl – CNA Pisa;
- S.E.M.P. srl – CNA Massa Carrara;
- Serena Scavi srl – CNA Pisa;
- Thermocasa srl – CNA Pisa;
- Thermometano srl – CNA Pisa.

Ci sono altre aziende che hanno già manifestato interesse per una loro adesione che sarà valutata dal CdA, ma in generale le porte del consorzio sono aperte per qualunque azienda, in possesso dei requisiti necessari, ne condivida obiettivi e finalità.

Il consiglio di mministrazione nominato è cosi composto:
- Michele Ciro Spagnoli  (Edil4) - presidente
- Andrea Podestà (S.E.M.P. srl) - vicepresidente
- Marco Ceccanti (Thermocasa srl) - membro
- Paolo Bedini - membro.
- Matteo Giusti (Cobesco srl) - membro
- Pietro Vettorini (Costruzioni Geom. Vettorini Pietro srl) - membro

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grandi Costruzioni del Tirreno: un nuovo consorzio per le aziende della Toscana costiera

PisaToday è in caricamento