Martedì, 19 Ottobre 2021
Economia

Sociale: contributi per le bollette dell'acqua, domanda alla Sds entro il 15 luglio

Rimborsi pari al 35% per le famiglie pisane in difficoltà. Possono ottenere il contributo le famiglie residenti nel Comune di Pisa con una dichiarazione Isee inferiore ai 7.500 euro l'anno e in regola con i pagamenti

Rimborsi della bolletta dell’acqua pari al 35% della tariffa pagata per le famiglie residenti nel Comune di Pisa con una dichiarazione Isee inferiore a 7.500 euro all’anno. Per presentare richiesta, oltre al reddito basso e  alla residenza nel territorio comunale, occorre anche dimostrare di essere in pari con i pagamenti dei consumi per il 2009/2010 e di non essere titolari di altri contributi per le bollette idriche.

Per farlo c’è tempo fino a venerdi 15 luglio: i moduli di domanda possono essere scaricati on line sul sito web della Società della Salute oppure ritirati presso gli uffici della SdS di via Saragat (per informazioni: 050.954016; lunedi e mercoledì dalle 10 alle 12 e martedì e giovedì dalle 15 alle 17).


I contributi saranno erogati a partire da una graduatoria in cui la priorità sarà attribuita alle famiglie composte da almeno cinque persone e con un minore a carico. A seguire saranno presi in considerazione i nuclei familiari composti da anziani over 65, quelli in cui convivono disabili e le giovani coppie. Il testo integrale dell’avviso pubblico, in cui sono stabiliti criteri e modalità di assegnazione dei rimborsi economici della tariffa del servizio idrico, è disponibile sul sito della Società della Salute.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sociale: contributi per le bollette dell'acqua, domanda alla Sds entro il 15 luglio

PisaToday è in caricamento