rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Economia

Unione Valdera: bonus per i nuovi nati, per le famiglie numerose e con disabili

Un pacchetto di aiuti è stato erogato dall'Unione dei Comuni grazie ai finanziamenti della Regione Toscana. "In questo modo - afferma il presidente Millozzi - andremo incontro a molte famiglie che stanno scivolando nella disperazione"

Un aiuto concreto per le famiglie dell'Unione Valdera, grazie ai finanziamenti della Regione Toscana che ha messo a punto un piano contro la povertà e a sostegno di famiglie e lavoratori in difficoltà. Sono tre le tipologie di contributo:

- A favore dei figli nuovi nati, adottati o collocati in affidamento preadottivo;

- A Favore delle famiglie numerose con almeno quattro figli;

- A favore delle famiglie con figlio disabile.

I contributi ammontano a 700 Euro annui (più 175 euro per ciascun figlio oltre il quarto), e sono eventualmente cumulabili tra loro. Le domande vanno presentate al proprio Comune, i contributi sono concessi dall’Unione Valdera mentre l’erogazione del contributo viene effettuato dalla Regione. La  Regione mette a disposizione del cittadino una specifica applicazione web per la compilazione della domanda in forma elettronica, alla quale si accede mediante Tessera Sanitaria e lettore già abilitati (al sito https://www.regione.toscana.it/cittadini/welfare/toscana-solidale)

Requisiti dei richiedenti:

- Essere cittadini italiani o di altro stato appartenente all’Unione europea oppure, se stranieri, essere in possesso dei requisiti previsti dall’articolo 41 del decreto legislativo 25 luglio 1998, n. 286 (compresi gli stranieri titolari della carta di soggiorno o del permesso di soggiorno di durata non inferiore ad un anno);

- Essere residenti in Toscana alla data del 1° gennaio dell’anno solare cui si riferisce il contributo finanziario da almeno un anno (quindi dal 01/01/2012);

- Avere un valore dell’indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) non superiore ad euro 24.000 euro;

- Non avere riportato condanne con sentenza definitiva per reati di associazione di tipo mafioso, riciclaggio ed impiego di denaro, beni o altra utilità di provenienza illecita di cui agli articoli 416 bis, 648 bis e 648 ter del codice penale.

Per l'anno in corso c'è tempo fino al 31 gennaio 2014 per presentare la domanda.

"Gli aiuti regionali sono importanti - afferma il presidente dell'Unione Valdera Simone Millozzi - in quanto mirano ad aiutare oltre alle famiglie con figli disabili o le famiglie numerose, anche le giovani coppie e le famiglie medie che fanno nascere un figlio: è un segnale di speranza nel futuro  in un momento economico e sociale buio".  

"Come Unione Valdera - conclude Millozzi - siamo in prima linea nel contrasto alla povertà ed al disagio sociale ed il nostro impegno riguarda ormai una fetta sempre più grande di famiglie che sta scivolando nella disperazione: la perdita del lavoro, lo sfratto o l’impossibilità di far fronte al mutuo sulla casa sono drammi sociali a cui i Comuni non possono rispondere da soli e con sempre minori risorse. E’ per questo che desidero ringraziare la Regione che in un momento difficile è riuscita a trovare importanti risorse per aiutare le famiglie".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Unione Valdera: bonus per i nuovi nati, per le famiglie numerose e con disabili

PisaToday è in caricamento