Commercio a Volterra: nel 2015 più le nuove aziende di quelle chiuse

I dati parlano di un segno positivo, in controtendenza virtuosa rispetto l'Italia: 33 aperture contro 26 chiusure

Volterra regge la crisi ed anzi rilancia l'apertura di nuove attività commerciali e strutture ricettive. Nel 2015 sono state 33 le nuove imprese nate sul territorio, contro 26 che hanno chiuso, mentre 40 quelle in cui c'è stato un subentro o un trasferimento da altro territorio nel volterrano. Positivo il commento dell'assessore alle attività produttive Baruffa: "E' la dimostrazione che il nostro impegno per incentivare a venire a investire da noi sta dando i suoi frutti".

Si tratta di una conferma: "Anche quest'anno - prosegue l'assessore - il trend è positivo per la nostra città, anche in controtendenza rispetto alla media nazionale. Tra le iniziative messe in campo dall'amministrazione comunale c'è la non applicazione della Tasi alle attività produttive e l'abbattimento del 50% della tassa sui rifiuti per chi apre una attività artigianale e industriale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"La caratteristica più interessante che emerge - aggiunge il sindaco di Volterra Marco Buselli - è la vivacità del settore artigianale e di attività agricole innovative. Le nostre agevolazioni hanno come obiettivo il contrasto alla tendenza all'omologazione per favorire la nascita di nuove attività che al momento a Volterra non ci sono".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'emergenza ferma il Giugno Pisano: saltano Luminara, Gioco del Ponte e Palio

  • Coronavirus, 305 nuovi casi in Toscana: salgono a 4.122 i contagi dall’inizio

  • Coronavirus: al via i tamponi in auto, come i 'pit stop'

  • Coronavirus: 290 nuovi casi positivi in Toscana

  • Coronavirus: 196 nuovi casi in Toscana, il dato più basso dall'inizio dell'epidemia

  • Emergenza Coronavirus: distribuzione di mascherine a domicilio per i cittadini pisani

Torna su
PisaToday è in caricamento