Domenica, 13 Giugno 2021
Economia

Toscana Aeroporti: siglato il nuovo record di passeggeri a Pisa e Firenze

Con 1,7 milioni di passeggeri il 'Galilei' ha siglato anche un nuovo traguardo per quanto riguarda il terzo trimestre dell'anno

Cresce ancora il numero di passeggeri degli aeroporti di Peretola (Firenze) e Pisa. Lo rileva il resoconto intermedio di gestione consolidato al 30 settembre approvato dalla società Toscana Aeroporti che attesta il raggiungimento della soglia di 5,9 milioni di viaggiatori, con un progresso del 2,8%. In aumento risultano sia i passeggeri del Galilei di Pisa (+3,4%) che quelli del Vespucci di Firenze (+1,7%). Entrambi i dati rappresentano i nuovi record per i due scali. In crescita, conseguentemente, anche i ricavi operativi a 92,42 milioni di euro (+3,6%) e il risultato ante imposte a 14,80 milioni di euro (+11,2%). Al netto della plusvalenza non ricorrente relativa alla cessione delle azioni di Aeroporto di Firenze (1,6 milioni di euro) registrata nei primi nove mesi del 2015, il risultato consolidato è in miglioramento di oltre 3 milioni di euro (+26,9%). Invece, l'utile netto del gruppo si flette a 8,91 milioni di euro con un arretramento dell'1,1%. Anche in questo determinante è la plusvalenza non ricorrente attribuita nei primi 9 mesi dell''anno scorso. Quanto all'indebitamento finanziario netto consolidato, questo ha raggiunto i 22,67 milioni di euro al 30 settembre contro i 23,46 milioni di un anno fa.

Per quanto riguarda i dati dello scalo pisano dall'inizio dell'anno al 30 settembre 2016, sono transitati 3,95 milioni di passeggeri (+3,4% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente). Con 1,7 milioni di passeggeri il 'Galilei' ha siglato il nuovo record di passeggeri trasportati nel terzo trimestre dell'anno.
In crescita anche il traffico cargo con +14,7% per un totale di 7.211 tonnellate di merci trasportate. La crescita nel settore merci è principalmente dovuta all'aumento dell'operatività del vettore courier DHL sullo scalo di Pisa con l'apertura del servizio di merce in import a partire dal 3 novembre 2015.


"I nuovi record di traffico passeggeri, ottenuti anche grazie all''apertura del collegamento Pisa-Doha operato da Qatar Airways, e le positive performance economiche confermano lo sviluppo di Toscana Aeroporti e, conseguentemente, la validità della scelta strategica dell''integrazione tra le due società di gestione aeroportuali toscane" afferma, in una nota, il presidente di Toscana Aeroporti, Marco Carrai. "Questi risultati - aggiunge - uniti al rafforzamento della crescita del traffico passeggeri registrato in ottobre (+5,4%), ci consentono di guardare con fiducia ai risultati di fine anno".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Toscana Aeroporti: siglato il nuovo record di passeggeri a Pisa e Firenze

PisaToday è in caricamento