Giovedì, 23 Settembre 2021
Economia

Turismo, il vicesindaco Ghezzi: "Dopo le riqualificazione, aumenteremo le risorse"

Il vicesindaco Paolo Ghezzi ha commentato i numeri sui flussi turistici diffusi dalla Provincia di Pisa: "Dati frutto della crisi economica presente in Italia. Serve lavorare con serietà e comunione di intenti"

"I dati sulle presenze turistiche nella nostra città sono lo specchio fedele della congiuntura economica e sociale che stiamo vivendo. Calano le presenze dei turisti Italiani che, alla prese con una crisi reale che non possiamo dimenticare nel commentare questi dati, riducono il numero di pernottamenti complessivi e si rivolgono, più che in passato, alle strutture extralberghiere. Aumentano, invece, le presenze straniere a conferma della grande attrattività che una città d’arte come Pisa esercita confermandosi, di fatto, uno dei cardini base del turismo Toscano".

Commenta così il vicesindaco del Comune di Pisa Paolo Ghezzi con delega al Turismo i dati sui flussi turistici diffusi ieri dalla Provincia di Pisa, che nel quadrimestre gennaio-aprile 2013 segnano, rispetto allo stesso periodo del 2012, un -9% sulle presenze e un -6% sugli arrivi, mentre per quanto riguarda il quadrimestre maggio-agosto 2013, se gli arrivi sono stabili, per le presenze si registra un -8% rispetto all'anno precedente. Solo la presenza dei visitatori provenienti dall'estero ha mitigato un po' le cifre, contro un turismo made in Italy che invece rimane al palo.

"Di fronte alle sfide che ci attendono - continua Ghezzi - serve lavorare con serietà e comunione di intenti trovando modalità convincenti per garantire il rispetto delle regole e per un corretto inquadramento di alcuni settori ricettivi non tradizionali la cui diffusione sta affermandosi velocemente. L’Amministrazione, che già negli ultimi anni si è resa protagonista di molti progetti di riqualificazione della città - conclude Ghezzi - sta lavorando affinchè possano essere ulteriormente aumentate le risorse investite nel turismo, ritenuto strategico e di traino per la nostra città, condividendo con gli operatori priorità e finalità di impiego degli introiti derivanti dal settore attraverso l’applicazione della tassa di soggiorno".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turismo, il vicesindaco Ghezzi: "Dopo le riqualificazione, aumenteremo le risorse"

PisaToday è in caricamento